Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Sport

Seconda: ridono Capriatese e Ovada, rabbia Mornese

Tre reti nel primo tempo dei gialloverdi a Bosco. A Tassarolo decide un tiro da limite di Gonzalez. I viola perdono due punti e recriminano sulla direzione di gara
SPORT - Festeggia la Capriatese cui bastano solo 45’ minuti per archiviare la pratica Boschese. Mezzo passo falso per il Mornese che nella gara interna contro il Bistagno non va oltre lo 0-0. Bella vittoria anche per l’Ovada che si è imposta 1-0 sul campo del Tassarolo

Boschese – Capriatese: 0-3 Venti minuti per impostare la partita, poi la squadra gialloverde ha saputo dare un indirizzo ben preciso alla gara. E’ il 25’ quando Cutuli approfitta di uno scambio tra Sorbino e Arsenie per entrare in area e battere il portiere avversario Sacco per la rete del vantaggio. Passano dieci minuti e arriva il raddoppio con Sorbino, bravo a sfruttare un intervento errato di un difensore avversario e spedire la palla in porta con un preciso pallonetto. Tre minuti dopo nasce da uno scambio tra Sorbino e Arsenie il cross per Pelizzari che dall’area piccola non ha difficoltà a chiudere la sfida. Nel secondo tempo non succede granché con la formazione di casa troppo debole per creare problemi reali, gli ospiti impegnati a controllare e non particolarmente precisi in ripartenza. “Nella prima parte – ha commentato al termine il mister Capriatese, Samir Ajjor – abbiamo fatto mezz’ora molto positiva, giocando bene. Nel secondo tempo siamo stati un po’ pasticcioni con la palla tra i piedi ma il risultato era già certo. Siamo contenti per il risultato che ci permette di rimanere in alto”.

Mornese – Bistagno 0-0 Non è bastata ai viola di D’Este una gara tutta all’attacco per scardinare la difesa messa in campo dalla formazione acquese. C’è rammarico per un paio di occasioni non sfruttate a dovere e per un rigore solare non concesso a Scontrino al 30’ del primo tempo: ingresso in area dell’attaccante e fallo del portiere Russo in ritardo dell’uscita. “Per la verità – spiega il presidente della società mornesina, Simone Mazzarello – il direttore di gara ne ha azzeccate davvero poche, mostrandosi spesso insicuro. Ci spiace perché una partita giocata in costante proiezione offensiva meritava un risultato diverso”. Sempre in avanti il Mornese. Nel finale un gran tiro di Siri è sventato dal portiere avversario.

Tassarolo – Ovada: 0-1 Gara decisa da una rete al 10’ del primo tempo di Gonzalez. L’attaccante sfrutta un batti e ribatti in area per calciare dal limite un rasoterra che incoccia nel palo e non dà scampo al portiere avversario. Al 15’ è Giuttari a cogliere il palo con una gran conclusione dalla distanza. La formazione di casa non fa molto. La sfida però è molto decisa con un direttore di gara che lascia andare su diversi contrasti. Il secondo tempo si apre con un contropiede che gli ospiti avrebbero potuto sfruttare meglio. Serve però una gran parata di Tagliafico a un quarto d’ora dalla fine per mantenere inviolata la porta. Nel finale un colpo di testa di Civino termina a lato di poco. “Un risultato importante – ha commentato nel finale il mister Emiliano Repetto – e anche meritato secondo me, seppur in una gara difficile, molto dura. Rimaniamo nel plotone centrale della classifica, i valori ci permettono di giocarcela con diverse squadre e toglierci qualche soddisfazioni”.

 

 

20/02/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus