Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Plastipol e Cantine Rasore: doppia beffa

Al Geirino passano al tiebreak Bruno Tex Aosta e Union Volley. Prova gagliarda della maschile, seppur rimaneggiata, che si ferma però sul più bello
OVADA - Sarà ricordato come il sabato del rammarico l’ultimo. Sia Plastipol che Cantine Rasore hanno perso al tiebreak i rispettivi incontri contro Bruno Tex Aosta e Union Pinerolo gettando al vento una buona possibilità per dare uno scossone ben diverso alla classifica.

I maschi Parziali 21-25, 26-24, 25-22, 24-26, 13-15. Bella la prova dei ragazzi di Ravera scesi in campo in formazione rimaneggiata per le assenze di Nistri e Romeo. Il sestetto ovadese impiega un set per ritrovarsi sul campo. Ma già nel secondo parziale la squadra conduce per larghi tratti sul 18-15 e sul 24-20. Aosta può contare sulla precisione di Arbaney, allenatore e schiacciatore “di lusso” per la categoria, e impatta sul 24-24. Ma i vantaggi arridono all’Ovada. Terza frazione che rinforza il sogno biancorosso di trovare il colpaccio: Mangini e compagni conducono 21-18 e chiudono alla prima opportunità. Nella quarta frazione Ovada è avanti 11-9. Il pareggio ospite arriva sul 21-21. Le due squadre arrivano a braccetto fino al 24-24 ma poi Aosta trova l’allungo che rinvia la soluzione al tiebreak. L’equilibrio dura fino al giro di boa sull’8-7 per Aosta. Poi il solito Arbaney trova modo di incidere sui palloni più pesanti e Aosta si stacca. “Alla vigilia – commenta il direttore sportivo Alberto Pastorino – avremmo firmato per un punto. Ma per come si era messa la gara dispiace, anche perché rimane la sensazione che qualcosa di più nel quarto set si potesse fare”.

Tabellino: Bonvini 3, Bobbio 8, Mangini 24, Castagna 9, Morini 2, Baldo 13. Libero Ghiotto. Ut.: S. di Puorto 1, R. di Puorto. All.: Ravera.

Le ragazze. Un calo di tensione prolungato nel quarto parziale impedisce a una Cantine Rasore molto efficace di portare a casa il risultato pieno. Parziali 24-26, 25-14, 25-23, 22-25, 12-15. Coach Ceriotti in avvio lancia Belisardi al posto dell’infortunata Giacobbe. L’Union approccia meglio il match ma le due squadre arrivano sul 24-24 prima della conclusione a favore delle ospiti. La musica cambia nel secondo parziale. Ovada conduce 6-1, poi 18-10 e chiude in scioltezza. Formazione di casa avanti anche nel terzo parziale sul 23-19. Poi un passaggio a vuoto permette alle pinerolesi di pareggiare. Ma la Cantine Rasore va sul 2-1. Nel quarto set Ovada sale sul 14-8 ma si ferma sul più bello. La reazione dell’Union produce una rimonta progressiva e il sorpasso sul 20-19. Poi il pareggio. Nel tiebreak Fossati e compagne rimangono in scia fino all’8-7. Poi l’Union di prende frazione e due punti. “Abbiamo un  po’ buttato alle ortiche – ha commentato al termine il direttore sportivo Alberto Pastorino – una buona possibilità. Peccato perché da questa gara ci attendevamo una spinta in classifica importante”.

Tabellino: Bastiera 1, Belisardi 7, Fossati 23, Gaglione 13, Bonelli 15, Ravera 10. Libero: Lazzarini. Ut.: Gorrino 1. All.: Ceriotti. 

 
5/02/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus