Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Plastipol e Cantine Rasore: disco rosso con le prime della classe

Pavic e San Paolo si impongono 3-1 al Geirino rimanendo da sole in testa nei loro gironi. Bene le due formazioni biancorosse che hanno però pagato alcuni bassi nei momenti decisivi
OVADA - Doppia sconfitta per Plastipol e Cantine Rasore che sul campo di casa cedono il passo rispettivamente a Pavic Romagnano, con l’ex Bernabè nel sestetto, e San Paolo Torino. Avversarie che in virtù delle due vittorie rimangono da sole in testa nei rispettivi gironi di C.

I maschi Formazione di Ravera in grado di aggiudicarsi il primo parziale per 25-23 grazie alla vena offensiva di Mangini ma soprattutto alla bella reazione sul 22-17 per la formazione ospite. Gli ovadesi si riportano sotto e chiudono la frazione con un 4-0 decisivo. Nella seconda frazione Pavic reagisce ma riesce a scappare solo nel finale, dal 15-17, al 17-22 fino alla chiusura 18-25. Ovada accusa il colpo e deve inseguire, anche sul 13-21 nel terzo set. La rimonta biancorossa si spegna sul 22-24, la chiusura ospite è sul 22-25. Nella quarta frazione le due squadre sono a braccetto fino al 19-19. Poi la capolista accelera e chiude 20-25. “Abbiamo giocato – ha commentato al termine il direttore sportivo Alberto Pastorino – una gara a tratti ottima, molto solida in difesa. Peccato non aver portato a casa punti”.

Tabellino: Nistri, Bobbio 9, Mangini 27, Romero 2; Baldo 8, Morini 6. Libero: Ghiotto. Ut.: Castagna 1, S. di Puorto 2, Bonvini, Repetto (2° libero). All.: Ravera.

Le ragazze Formazione di Ceriotti in soggezione nel primo set contro il più titolato avversario: finisce 15-25 senza mai essere realmente in partita. Cambia la musica dalla seconda frazione: Ovada sale sul 17-13. Un terribile parziale di Ballabio porta però le avversarie sul 22-17 e in condizioni di chiudere 22-25. La Cantine Rasore ha un sussulto d’orgoglio e conduce tutto il terzo set: 16-13, 20-14, 25-19. Nel quarto le torinesi sono ben decise a non perdere punti e provano a scappare. Le biancorosse rintuzzano sul 16-16 ma poi arriva il calo fisico per il 17-25 finale.

Tabellino: Bastiera 1, Giacobbe 14, Fossati 12, Gaglione 8, Bonelli 7, Ravera 10. Libero: Lazzarini. Ut.: Alismo, Gorrino. All.: Ceriotti. 

18/12/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus