Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Atletica

La sfortuna spegne il sogno di Dal Molin: solo 6 in 'semi' per un infortunio prima del via

A pochi secondi dallo start il 31enne delle Fiamme Oro a bordo pista, costretto a ricorrere alle cure dello staff medico. Sesto posto e addio sogno europeo
BERLINO - Finale europea stregata per Paolo Dal Molin. L'ostacolista di Occimiano, infatti, si ferma ancora una volta in semifinale come già capitato ad Helsinki 2012 e Zurigo 2014.

In corsia 2 nel seconda delle tre 'semi' in programma, i problemi per Dal Molin iniziano ancora prima del via. A pochi secondi dallo start il 31enne delle Fiamme Oro è a bordo pista, costretto a ricorrere alle cure dello staff medico. Una fasciatura alla coscia sinistra e poi di corsa sul blocco. Sin dai primi metri, però, si capisce che quello di stasera non è il Dal Molin visto in batteria nella mattinata di giovedì. Gli altri vanno via, lui rimane sempre troppo rigido per tutti i 13''61 finali, sesto posto e addio sogno europeo.

“Nella zona di riscaldamento ho fatto un piccolo allungo ed ho sentito tirare il quadricipite. Mi sono subito fermato per evitare altri guai. In gara però praticamente non ho corso, ero sempre troppo di lato. Un infortunio che non ci voleva. Dispiace perché mi sentivo davvero bene” ha dichiarato a fine gara uno sconsolato Dal Molin ai microfoni di RaiSport

Un vero peccato. Visti i primati personali degli avversari l'impresa si preannunciava comunque ardua, uscire così, però, sa davvero di beffa. 
Nelle altre due semifinali in programma eliminati anche gli altri due azzurri Hassane Fofana e Lorenzo Perini.
10/08/2018
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus