Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Cantine Rasore: le note più liete dalle giovani

Ovada saluta la Coppa vincendo le ultime due sfide con Novi e Asti. Spiccano gli esordi di Lanza e Angelini. Pastorino: "Buone indicazioni per il campionato"
 OVADA - Più che un ultimo turno di Coppa Piemonte una prova generale in vista del campionato per la Cantine Rasore che nel concentramento ovadese si è imposta con un doppio 3-0 su Novi e Asti. La squadra di Ceriotti si è ben disimpegnata sul campo, pur dovendo di fatto rinunciare a Fossati e Alismo per problemi fisici; soprattutto ha messo in luce nel secondo incontro due giovani di belle speranze, Alessia Lanza (2002) e Vittoria Angelini (2004), ampiamente utilizzate. Contro Novi è finita 25-11, 25-21, 25-13 con Bastiera e compagne che hanno controllato un avversario ancora alle prese con problemi di tesseramento e quindi incompleto. Più combattuta la seconda sfida contro una squadra inserita nello stesso girone delle ovadesi: 25-20, 25-10, 25-21. “Sappiamo – il commento del direttore sportivo Alberto Pastorino – che in campionato lo scenario sarà molto diverso. Era giusto utilizzare questa Coppa per costruire i meccanismi di squadra, verificare il lavoro di allenamento. Usciamo con indicazioni confortanti nonostante l’eliminazione. La squadra si è mostrata ben più rodata rispetto alle prime uscite”.

 

8/10/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus