Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Cantine Rasore: gara da non fallire contro Volpiano

Al Geirino arrivano le torinesi oramai rassegnate alla retrocessione. Ovadesi alla caccia di otto punti in cinque giornate per inseguire la salvezza diretta. Turno di riposo per la Plastipol di Ravera
 OVADA - Parte con la sfida al Rivarolo Volpianese il mese decisivo per la Cantine Rasore, impegnata nel tentativo di evitare il prolungamento dei playout salvezza. La squadra di Ceriotti, al Geirino alle 20.30, ha la ghiotta occasione di fare punteggio pieno contro le torinesi fanalino di coda del campionato con otto punti e oramai rassegnate a perdere la categoria. Ovadesi che per essere certe della salvezza diretta devono conquistare almeno otto punti nelle cinque gare che mancano per chiudere la stagione regolare. “La quota salvezza – analizza il direttore sportivo Alberto Pastorino – si è alzata molto nelle ultime settimane e questo ci ha creato qualche problema a fronte di qualche battuta d’arresto nelle partite lontano dal nostro campo. Contro Volpiano abbiamo un solo risultato, fermo restando che la partite devono essere tutte giocate e vinte”. Il calendario non autorizza le ovadesi all’ottimismo. Proibitiva, sulla carta, la trasferta del 14 aprile a Torino contro il San Paolo capolista e molto complessa la gara del 5 maggio a Lessona contro la seconda della classe, anche se all’ultima giornata i giochi al vertice potrebbero essere già fatti. Ovada, attualmente appaiata all’Issa Novara a quota 26 e a due lunghezze di distanza dal Dedalus Asti, dovrà cercare i punti necessari nelle due partite consecutive al Geirino del 21 e del 28 aprile contro, spareggio proprio con le novaresi e visita dell’Ascot Lasalliano.  

7/04/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus