Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Giallo a Mornese: sospesa la gara col Ponti

Al 35' del primo tempo il direttore di gara ha lasciato il campo lamentando la mancanza di sicurezza dopo le proteste in occasione della concessione di un dubbio rigore ai padroni di casa. Domenica è di nuovo tempo di derby tra le due Ovada
OVADA - Un piccolo giallo Mornese - Ponti, il recupero della Seconda Categoria disputato l'altra sera. La gara è stata troncata al 35' del primo tempo dall'arbitro Giordano che ha lamentato l'assenza dei requisiti minimi di sicurezza. Il direttore di gara, dagli spogliatoi, ha chiesto l'intervento dei Carabinieri per poter lasciare l'impianto sportivo. Cos'era successo? Momenti di protesta subito dopo la concessione di un calcio di rigore per un fallo del portiere ospite a ridosso del limite dell'area sul mornesino Cavo. Lo stesso arbitro prima a indicare il rigore poi a propendere per un'altra decisione. "La situazione - spiegano dalla società viola - non richiedeva certo un provvedimento di questo tipo". Dello stesso avviso anche la dirigenza acquese. Entrambe le società sono ora preoccupate per quanto potrà succedere in sede di provvedimenti disciplinari. E non è escluso un "memoriale" congiunto per evitare l'ipotesi di una sconfitta a tavolino, o peggio, una penalizzazione. 

Incalza nel frattempo la regolare giornata di campionato. Tempo di derby al Geirino. Domenica pomeriggio, a partire dalle 14.30 l'ACD Ovada ospiterà l'altra realtà cittadina, l'Ovadese, per il secondo derby stagionale. I ragazzi di mister Repetto - reduci dal successo sulla Boschese - cercano la rivincita dopo la pesante sconfitta dell'andata. Sul fronte opposto la compagine diretta da Monteleone aspira al bottino pieno per accorciare il gap con la capolista Gaviese, fermata sul pari proprio domenica scorsa (1 a 1). Al Pedemonte Perfumo e soci attendono il Real Novi G3, sempre quinto della generale e ancora in piena lotta per le posizioni nobili della classifica. Sicuramente anche dalle parti di Mornese - terzi in classifica in attesa della trasferta a Cassano - e Capriata ci sarà un certo interesse a seguire gli aggiornamenti di questa partita. I viola, come detto, giocheranno sul campo di una formazione in piena lotta per non retrocedere. Gli uomini di mister Ajjor attendono il Tassarolo in casa.

In Prima la Silvanese sarà impegnata al "Rapetti" contro l'Aurora, bestia nera della Pro Molare (sconfitta tre settimane fa con undici gol di scarto) che ospiterà il Castelnuovo Belbo. Massone e soci devono scrollarsi di dosso le inseguitrici - tra cui, appunto, gli alessandrini - per puntare al quarto posto del Felizzano. Ci sono "solo" cinque punti di divario tra le compagini, ma anche Libarna e Pro Villafranca in mezzo. A Molare è lecito aspettarsi qualcosa di buono dai padroni di casa, rinfrancati dalla sconfitta immeritata dell'ultimo turno con il Villaromagnano. La rete di Felisari, decisiva ai fini del risultato, in sospetta posizione di offside chiede un immediato contro gli astigiani. Si cerca un seguito, inoltre, alle prime reti (due) messe a segno contro la Pro Asti Sandamianese. 
24/02/2017
Redazione - ovadese@alice.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus