Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Visita pastorale, vicariato di Novi ancora protagonista

Il vescovo di Tortona ha fatto visita agli impianti Acos e al consiglio comunale, domani sarà al Cit. Fitto il programma degli incontri: monsignor Viola rimarrà nel vicariato di Novi fino alla fine di aprile
NOVI LIGURE – «Un onore, oltre che un immenso piacere, la sua partecipazione al consiglio comunale, così come importante per tutta la comunità è la visita pastorale». Con queste parole il sindaco Rocchino Muliere ha accolto il vescovo di Vittorio Viola a Novi Ligure.

L’incontro in consiglio comunale fa parte del fitto programma della visita del vescovo al vicariato di Novi Ligure, iniziata sabato scorso e destinata a terminare solo alla fine del mese di aprile. Muliere ha sottolineato l’importanza della presenza di monsignor Viola, venuto a conoscere una città che vive le contraddizioni e i problemi di questo tempo, come l’integrazione, il lavoro, le nuove povertà. «La nostra – ha aggiunto Muliere – è una città a vocazione industriale. Diversi sono i temi centrali: l’Ilva da una parte e l’Outlet dall’altra, che nonostante tutte le complicazioni del caso occupa ormai circa 2500 dipendenti».

Il vescovo di Tortona ha preso la parola, ringraziando a sua volta per l’opportunità dell’incontro: «È un onore poter parlare qui in questa sala per quello che rappresenta, perché è il luogo del servizio volto al bene comune, dove si respira la democrazia, che ormai sembra essere quasi scontata, ma è invece un bene prezioso, pagato a caro prezzo. Ricordarlo ci fa bene, perché ci fa apprezzare il valore».

Qualche giorno prima, il vescovo aveva visitato gli uffici e gli impianti dell’Acos, accolto dal presidente Silvia Siri e dall’amministratore delegato Mauro D’Ascenzi. «Dio ha creato l’acqua, il gas naturale, la luce – ha detto monsignor Viola – E l’uomo è stato chiamato ad entrare nel grande quadro della creazione». Domani, sabato 3 febbraio, sarà in un’altra azienda a partecipazione comunale, il Cit: alle 9.30 visiterà il garage dei pullman in zona Cipian.

Fino al 10 febbraio, il vescovo sarà in visita alla comunità pastorale “Madre Teresa di Calcutta” (che riunisce le parrocchie di San Pietro, Sant’Andrea in Collegiata e San Nicolò. Dall’11 al 17 febbraio alla parrocchia di Sant’Antonio, dal 18 al 24 febbraio al Sacro Cuore e dal 25 febbraio al 4 marzo alla parrocchia della Pieve. Nella settimana dal 5 all’11 marzo sarà a Pozzolo, e in quella successiva a Cassano Spinola e Gavazzana. Poi sarà la volta di Malvino, Cuquello, Sardigliano e Sant’Agata Fossili (19-20 marzo), Fresonara e Silvano d’Orba (8-14 aprile), Basaluzzo e Francavilla Bisio (15-21 aprile) e infine Castelletto d’Orba e Montaldeo (22-29 aprile).
2/02/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film