Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Scout: colori e stancil per il parco Baden Powell

L’idea di rinnovare uno degli spazi gioco più frequentati della città è venuta agli stessi scout poco più di un anno fa, nell’ambito del tema (“Civitas”) sviluppato nei mesi scorsi

OVADA - Sarà completato in questo fine settimana l'intervento di restyling proposto e realizzato dall'associazione gruppo scout Ovada 1. Sabato scorso i ragazzi del reparto "Orba" sono entrati in azione per ritinteggiare - stavolta con i colori caldi dell'arcobaleno - le gradinate interne del parco Baden Powell, posto proprio di fronte all’ufficio postale di via Cavanna. «In tutto sono stati impiegati 33 giovani tra i 12 e i 16 anni – dicono Alessio Minetto e Chiara Esposito, responsabili del gruppo –. Al momento abbiamo realizzato la prima parte di un progetto che sarà completato nel prossimo weekend, con l’installazione di uno “stencil” colorato raffigurante alcuni bambini che giocano». L’idea di rinnovare uno dei parchi pubblici più frequentati della città è venuta agli stessi scout poco più di un anno fa, nell’ambito del tema (“Civitas”) sviluppato nei mesi scorsi. Un’impresa – come viene definita nel gergo dell’associazione – di civitas che ha messo alla prova i ragazzi, chiamati a stilare un elenco delle cose da migliorare all’interno del perimetro urbano.

Da Palazzo Delfino è arrivato il via libera per questo intervento, a fronte delle numerose proposte avanzate tramite una lettera. Dalla pulizia del muro situato all’ingresso del Pertini fino alla decorazione del parco della scuola di musica “Rebora”: questi, tra gli altri, sono i suggerimenti momentaneamente accantonati (perlopiù per problemi burocratici). «La fase preliminare l’abbiamo realizzata all’inizio del 2017 – precisa Minetto –. Purtroppo la conferma è arrivata solo nel mese di maggio, quando ormai eravamo prossimi all’interruzione delle attività. Quest’anno abbiamo ricevuto il permesso con qualche settimana di anticipo, così potremo portare a compimento il progetto». Dopo la chiusura temporanea dello scorso fine settimana, per permettere ai ragazzi di lavorare serenamente – oltre ai tempi tecnici necessari per l’asciugatura della pittura –, è prevista una replica in questo weekend, sabato 19 e domenica 20 maggio, con le stesse modalità, al fine di completare le operazioni. Dal Comune di Ovada è già arrivato il via libera. Poi, a partire da lunedì prossimo, saranno i giovani frequentatori del parco pubblico a poter beneficiare di questo restyling, realizzato a costo zero, con l’obiettivo di vivacizzare un polmone verde della città.  

18/05/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film