Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Società

Rifiuti: il Piemonte supera il 50% nella raccolta differenziata

La nostra Regione colloca al terzo posto a livello nazionale. Ravello: “Piemontesi virtuosi, la produzione di rifiuti per abitante al di sotto della media nazionale”
La percentuale di raccolta differenziata prodotta dal Piemonte nel 2010 ha superato per la prima volta il 50%, obiettivo fissato dalla normativa nazionale, raggiungendo il 50,4%. Questo risultato fa del Piemonte la terza regione d’Italia in fatto di raccolta differenziata. È quanto emerge dai dati raccolti dall’Osservatorio regionale rifiuti e comunicati in una delibera di Giunta dall’assessore regionale all’Ambiente Roberto Ravello (nella foto).
I rifiuti urbani prodotti nel 2010 ammontano a circa 2.240.000 tonnellate di cui 1.130.000 raccolte in modo differenziato e avviate ad operazioni di recupero e 1.110.000 avviate a smaltimento.
Una lieve diminuzione dunque rispetto all’anno precedente, per quel che riguarda i rifiuti avviati a smaltimento (-1.4%) e un aumento invece della raccolta differenziata (+1,6%). Ogni abitante piemontese ha prodotto circa 502 kg di rifiuti (-0,1% rispetto al 2009) di cui 253 kg sono stati raccolti in modo differenziato e avviati a recupero e 249 kg sono stati smaltiti.
Anche per il 2011 si prevede una sostanziale stabilità dei dati: ci si aspetta però un riscontro positivo per quel che riguarda i rifiuti da imballaggi, alla luce delle buone pratiche avviate con i punti vendita della Grande Distribuzione Organizzata, che hanno fornito la loro disponibilità per attivare azioni di riduzione rifiuti e campagne di comunicazione finalizzate a modificare le abitudini di acquisto dei consumatori, ridurre la produzione di rifiuti e ottimizzarne il recupero e il riciclo.
“I dati certificati attraverso la delibera della Giunta regionale - ha dichiarato l’Assessore regionale all’Ambiente Roberto Ravello - rappresentano informazioni fondamentali non solo per fotografare la situazione attuale, ma anche per la programmazione della gestione dei rifiuti. Ciò assume un significato ancora maggiore in un momento di riforma del sistema della governace del settore. Per la prima volta, la raccolta differenziata a livello regionale supera il 50%, a conferma del fatto che il percorso intrapreso è positivo, grazie soprattutto all’impegno dei cittadini. Ritengo fondamentale uno sforzo congiunto di tutti gli operatori del settore e delle amministrazioni locali affinché il dato della raccolta differenziata si avvicini sempre più al dato di effettivo riutilizzo del rifiuto. Grande importanza assume anche il dato relativo alla produzione pro capite di rifiuti: a fronte di una media nazionale pari 609,5 kg, ogni piemontese ha invece prodotto 500 kg”.
“I metodi per gestire la partita rifiuti, infatti, sono essenzialmente due, entrambi derivanti da approcci culturali semplici ma diversi rispetto alla teoria finora dominante che ha considerato i rifiuti esclusivamente come un problema: da un lato è basilare contenere la produzione del rifiuto stesso e dall’altro è possibile, con le tecnologie più avanzate e sicure, puntare alla valorizzazione energetica dei rifiuti - conclude Ravello - Su entrambe queste direttrici, il Piemonte è all’avanguardia nel panorama nazionale e questo ci consentirà, nel medio periodo, di superare la logica delle discariche, che costituiscono una ferita sul nostro territorio”.
4/12/2011
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film