Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Società

Polveri sottili: Alessandria al quarto posto delle città più inquinate

Nella classifica di Legambiente "Pm10 ti tengo d'occhio" il capoluogo di provincia si classifica tra le città italiane in cui l'inquinamento da polveri sottili è più elevato
ALESSANDRIA - Amaro quarto posto per Alessandria, classificata appena sotto al podio delle città italiane con il più alto tasso di superamento del limite giornaliero di polveri sottili. Dopo i preoccupanti dati di "Mal d'aria", una nuova classifica di Legambiente, "Pm10 ti tengo d'occhio" riporta all'ordine del giorno il pericolo dell'inquinamento da polveri sottili, molto elevato nel capoluogo di provincia.

I dati raccolti nel 2013 parlano chiaro: di novantuno città monitorate da Legambiente, quarantatré hanno registrato valori di Pm10 superiori ai limiti di legge, fissati a 50 microgrammi giornalieri per metro cubo: primo posto per Torino, con 126 giorni, seguono Napoli (120) e Frosinone (112). Novantadue giorni per Alessandria, quindi Salerno (90), Benevento (89) e Vercelli (86); fuorilegge anche Asti con 79 giorni, Novara con 60 e Biella con 43. 

“Il 2013, sancito dalla comunità europea come anno dell’aria, doveva essere l’occasione per affrontare seriamente il problema dell’inquinamento atmosferico - dichiara Fabio Dovana, presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta - Invece, si è fatto davvero poco e anche il 2014 non sembra iniziare nei migliori dei modi Le nostre città devono tornare a respirare, ad essere più verdi, ad avere uno sviluppo in sintonia con l’ambiente ed essere delle fucine di innovazione. Ripensare i centri urbani, migliorare la qualità di vita e dell’aria significa prima di tutto ripartire dal trasporto pubblico, che si conferma essere un passaggio strategico per il cambiamento dei nostri centri urbani. Eppure proprio nella nostra regione che vanta primati europei per smog si è deciso di cancellare dodici tratte ferroviarie e di tagliare pesantemente i fondi per il trasporto pubblico locale. Continuiamo così a respirare smog e ad accumulare ulteriore ritardo nella competizione con la qualità della vita delle città europee”.

Le previsioni per il 2014, poi, non sono particolarmente rosee: a meno di due mesi dall’inizio dell’anno, in alcune città italiane monitorate da Legambiente si sono già registrati, sui primi trentasei giorni dell'anno, oltre venti giorni di superamento, e tra i capoluoghi di regione sono sette le città che hanno superato già per oltre dieci giorni il limite medio giornaliero stabilito dalla legge per il Pm10. 
12/02/2014
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film