Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Gli ovadesi leggono? Soprattutto i bambini

vendite per “Storia della diga di Molare” di Vittorio Bonaria, “Pierina la staffetta dei ribelli” di Federico Fornaro e “Amin che ha volato giù di sotto” della Morbelli
OVADA -  I bambini leggono. E non solo... sono i principali acquirenti di libri nella zona dell'ovadese. A confermarlo è il titolare della libreria di Piazza XX, Mauro Olivieri, più conosciuto come "il Biune": “Lo fanno sia per sollecitudine scolastica che per propria scelta e qui, come sempre nella dimensione lettura, troneggia il mondo femminile. Ad essere venduti, oltre ai vari romanzi comici e di avventura, sono i libri con giochi, stickers, libri da ritagliare e da colorare”. “Grande la passione dei miei figli per Geronimo Stilton, il topo giornalista- afferma Laura, impiegata- Anche se ultimamente incominciano a spaziare con i classici”. Lo stesso per quanto riguarda i vari personaggi dei film d'animazione e non, “Dalla televisione al libro- scherza Enrico, insegnante- ma non dovrebbe essere il contrario?”.

Per i libri più venduti, il Biune sottolinea l'importanza della promozione : “I titoli che vanno per la maggiore non si discostano dai primi posti in classifica e sono, in ordine sparso, “ E l'eco rispose” di Hosseini, “Un covo di vipere” di Camilleri, “Inferno” di Brown, “La verità sul caso Harry” di Dicker, “Zero zero zero” di Saviano, “La stanza della morte” di Deaver”. Anche gli autori locali pare stiano prendendo largo sui comodini degli ovadesi, in particolar modo: “Storia della diga di Molare” di Vittorio Bonaria, “Pierina la staffetta dei ribelli” di Federico Fornaro “Amin che ha volato giù di sotto” della Morbelli. Grande interesse anche per i testi e  le interviste che riguardano Papa Francesco. La conferma ci arriva da un gruppo di non praticanti che dichiara una rinnovata curiosità nei confronti di Bergoglio. Di altro genere le letture di Paola e Alessia, studentesse universitarie che sono alle prese con la trilogia erotica delle “Cinquanta sfumature”, proposta in versione economica, ed  impazienti dell’uscita cinematografica nel 2014. 

18/07/2013
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Sezzadio: la "Marcia per l'acqua" contro la discarica
Sezzadio: la "Marcia per l'acqua" contro la discarica
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria