Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Università

Premiati i migliori laureati dell’Università del Piemonte Orientale

Durante la VII Giornata di Avogadro consegnato il titolo di professore emerito al professor Mauro Dardo. I nomi dei premiati delle facoltà alessandrine
Domenica 23 ottobre l’Università del Piemonte Orientale ha riunito nell’aula magna del Complesso Universitario Perrone a Novara i propri migliori laureati per la VII Giornata di Avogadro. L’edizione di quest’anno, durante la quale è stato consegnato il titolo di professore emerito a Mauro Dardo, ha avuto come fulcro la lectio magistralis Gli atomi, ieri e oggi. Duecento anni dall’ipotesi di Avogadro, pronunciata proprio dal docente, già ordinario di Fisica sperimentale alla Facoltà di Scienze Mfn, sull’eredità storica degli studi di Amedeo Avogadro.
La Giornata del Laureato è divenuta, negli anni, una tradizione consolidata dell’Università del Piemonte Orientale. Nel suo discorso inaugurale il rettore Paolo Garbarino ha voluto sottolineare il legame forte che l’Ateneo riesce a creare con i proprio laureati. “I buoni livelli occupazionali dei nostri laureati a pochi mesi dalla laurea e i dati confortanti sulle ultime immatricolazioni – ha spiegato il Rettore – dimostrano che la nostra Università funziona, nonostante le profonde difficoltà che riguardano l’intero sistema accademico italiano. È necessario – ha aggiunto il Rettore – che il Paese torni ad investire in cultura, per non disperdere le risorse umane che vengono formate negli atenei. Solo tornando a investire sui giovani che studiano e che rappresentano il futuro della nostra società, l’Italia riuscirà ad ottenere risultati nel medio e nel lungo periodo”.
La lectio magistralis del professor Dardo sulle tappe fondamentali dell’opera scientifica di Amedeo Avogadro è stata il preludio alla consegna del titolo di professore emerito. Il Rettore Garbarino, dunque, ha letto le motivazioni per il conferimento a firma del Ministro dell’Istruzione, Maria Stella Gelmini. Mauro Dardo, docente di Fisica sperimentale, rientra a pieno titolo tra i fondatori dell’Ateneo; a lui, inoltre, si deve l’intuizione di legare il nome dell’Ateneo alla figura dello scienziato piemontese Amedeo Avogadro.

Ai Presidi delle Facoltà dell’Ateneo e ai loro delegati è toccato il compito di premiare i laureati più brillanti. Sono stati due, inoltre, i premi istituiti quest’anno: quello dedicati alla memoria del vercellese Alberto Cerrone e quello che ricorda il professor Giuseppe Dellacasa, docente della Facoltà di Scienze Mfn di Alessandria prematuramente scomparso lo scorso agosto.

Gli studenti premiati delle Facoltà alessandrine

Facoltà di Giurisprudenza (ha consegnato i premi la professoressa Roberta Lombardi)
Miglior laureata magistrale (laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza).
Lucilla Conte, nata e residente ad Asti
Tesi in Diritto regionale su “I principi negli Statuti regionali
Votazione: 110, la lode, la menzione e la dignità di stampa.

Miglior laureato magistrale (laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza)
Davide Servetti
Nato ad Acqui Terme e residente a Terzo
Tesi in Diritto costituzionale della salute e organizzazione sanitaria con una tesi su “Diritto e scienza. I limiti costituzionali alle scelte del legislatore aventi carattere scientifico, con particolare riferimento all’attuazione del diritto alla salute”.
Votazione: 110, la lode, la menzione e la dignità di stampa.


Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
(ha consegnato i premi il preside Aldo Viarengo)
Miglior laureata triennale in Biologia
Sara Icardi
Nata a Ovada e residente ad Acqui Terme
Tesi in Fisiologia su “Uso della tecnica Elisa per la valutazione della produzione di collageno in fibroblasti coltivati in vitro
Votazione: 110, lode e menzione

Miglior laureata magistrale in Studio e gestione degli ambienti naturali e antropizzati
Daniela Governa
Nata a Novi e residente a Pasturana
Tesi in Ecotossicologia su “Utilizzo della proteo mica nello studio degli effetti di nichel e Chlorpyrifos sull’ameba sociale Dictyostelium Discoideum
Votazione: 110 , la lode e la menzione


Facoltà di Scienze Politiche
(ha consegnato i premi la vicepreside Carla Marchese)
Miglior laureato triennale in Scienze politiche, economiche e sociali
Gabriele Guglielmi
Nato a Voghera e residente ad Alessandria – assente per impegni di lavoro, ha ritirato il premio il padre.
Tesi in Filosofia politica su “Lo specchio di Perseo. Per un tentativo di comprensione della violenza
Votazione: 110 e lode

Miglior laureato magistrale in Politica e cultura europee comparate
Claudio Lenzetti
Nato ad Alessandria e residente a Montemagno
Tesi in Democrazia, diritti e religioni su “Nascita e sviluppo dei Fratelli Musulmani
Votazione: 110 con lode e menzione.

Premio speciale “Dellacasa”
Monica Bellero
Nata a Vercelli e risiede a Casale Monferrato
Laureata in Scienze biologiche applicate con una tesi in Igiene dal titolo “Impiego dei campi elettrici pulsati (PEF) per l’abbattimento dei batteri d’interesse agroalimentare
Votazione: 110 e lode con la menzione.
25/10/2011
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film