Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Olimpiadi

Alessandrini alle Olimpiadi

Sono iniziate le Olimpiadi di Londra 2012. A correre con la pettorina dell'Italia l'alessandrina Valeria Straneo. In attesa della sua gara, ripercorriamo la storia degli atelti della nostra provincia ai giochi olimpici
Hanno preso il via venerdi, con la cerimonia d'apertura, le Olimpiadi di Londra. Uno degli eventi più attesi, a livello sportivo e non solo, dell'anno. Partecipare e vincere ai giochi è un prestigio che ogni atleta sogna di realizzare nella propria carriera. L'Italia si è presentata nella capitale inglese carica di speranze e pronta a riempire il proprio medagliere di metalli preziosi. A dare una mano ci proverà Valeria Straneo, maratoneta detentrice del record italiano sulla distanza. La “mamma volante” sarà l'unica rappresentante della nostra provincia nella squadra azzurra (vi rimandiamo all'intervista fatta con lei qualche mese fa).
Rapporto lungo e fruttuoso quello tra gli alessandrini e le olimpiadi. Già nell'edizione del 1920 di Anversa Giulio Cacciandra si aggiudicò un bronzo e un argento nella prova a squadre di equitazione. Fu poi la volta dei due Grigi Adolfo Baloncieri e Elvio Banchero, due dei campioni del vivaio calcistico della città, insieme al casalese Umberto Caligaris arrivare al gradino più basso del podio ad Amsterdam 1928. Specialista della velocità, Giuseppe Castelli fu bronzo nella 4x100 a Los Angeles '32.
Sedici anni senza altri expolit portano a un'altra Londra, quella del 1948. Primo oro con Ezio Morille nel canottaggio e prima, e per ora unica, donna medagliata: Amelia Piccinini argento nel lancio del peso. 4 anni dopo si va ad Helsinki e qui Mino De Rossi si prende l'oro nella gara di inseguimento a squadre di ciclismo. Roma '60 fu l'Olimpiade anche di Franco Musso, pugile della categoria pesi piuma salito sul gradino più alto del podio.
Bisogna poi attendere l'epoca contemporanea per ritrovare alessandrini, di nascita o adozione, agli onori della cronaca olimpica. È la grande tradizione della spada a regalare una medaglia d'oro a squadre con Maurizio Randazzo ad Atlanta '96 e Sidney 2000 e Paolo Milanoli sempre in terra d'Australia.
29/07/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Sezzadio: la "Marcia per l'acqua" contro la discarica
Sezzadio: la "Marcia per l'acqua" contro la discarica
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé