Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Un pezzo di Palazzo Ghilini in vendita, costa 4 milioni di euro

La Provincia mette all'asta un'ala di palazzo Ghilini, dove attualmente ha sede la Prefettura. Oltre 4 milioni la base d'offerta. Ma potrebbe essere lo Stato, attraverso Invimit, a rilevarla. Lo storico palazzo resterebbe quindi di proprietà pubblica
ALESSANDRIA – Vendesi “Porzione immobiliare di Palazzo Ghilini costituita da tre piani fuori terra oltre un interrato, sita nel Comune di Alessandria, Piazza della Libertà n. 17, utilizzata dalla Prefettura- U.T.G. di Alessandria”. E' l'annuncio apparso qualche settimana fa all'albo pretorio della Provincia di Alessandria.
Un'ala di palazzo Ghilini, quindi, è stata messa all'asta. 4,2 milioni di euro la base di partenza.
C'è tempo fino al 1 dicembre per presentare un'offerta. Poi vincerà chi avrà fatto la migliore.
In realtà tra gli occupanti di palazzo Ghilini c'è la forte speranza che l'acquirente possa essere lo Stato, attraverso l'agenzia Invimit. Si tratterebbe quindi di un “giro” tra enti pubblici, la Provincia, come proprietaria, lo Stato come acquirente.


Lo Stato già oggi paga circa 200 mila euro l'anno alla Provincia per la locazione dei locali in uso alla Prefettura, l'ala in vendita, appunto.
Quindi, se Invimit riuscirà ad mettere le mani sul palazzo che si affaccia su piazza della Libertà, nulla o poco cambierebbe di fatto.
Però l'operazione consentirebbe alla Provincia di sopravvivere e salvare il bilancio, a forte rischio – come quelli di tutte le altre province d'italia.
Il bando precisa anche come Palazzo Ghilini sia “un edificio settecentesco in stile barocco piemontese della città di Alessandria, riconosciuto quale bene di interesse culturale e sottoposto a vincolo ai sensi degli artt. 10 e ss. D.Lgs. n.42/2004. La porzione oggetto di alienazione ha una superficie di circa 5.400 m2 ed è attualmente concessa in locazione al Ministero dell’Interno quale sede della Prefettura-U.T.G. di Alessandria in forza di contratto di locazione ad uso non abitativo, al canone annuo di € 199.481,54”.

La gara si svolgerà con il criterio del massimo rialzo sul prezzo a corpo a base di gara, determinato mediante offerte segrete. Quindi nulla è scontato. 
Le buste verranno aperte il giorno successivo, il 2 dicembre, presso la sede della Provincia.
In precedenza, la Provincia aveva dovuto vendere un altro gioiello di famiglia, la colonia ad Arenzano, Villa Figoli, ceduta al comune di Arenzano per circa 6 milioni di euro.
28/11/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
Inaugurazione Ds Store di Alessandria