Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Osl: il debito "definitivo" verso i fornitori entro settembre

Il lavoro di ricognizione della massa passiva del Comune è portato avanti dai tre commissari dell'Organismo straordinario di liquidazione e dovrebbe terminare con una somma precisa e definitiva entro settembre. Il sindaco lancia un appello alle banche perché anticipino le risorse e intanto si scoprono gli stipendi dell'Osl...
 ALESSANDRIA - I tre commissari dell'Organismo straordinario di liquidazione - dopo la nota diffusa nei giorni scorsi - nella mattinata di ieri, venerdì 24 maggio, hanno incontrato la Conferenza dei Capigruppo del Comune di Alessandria, insieme al presidente e ai due vice presidenti del Consiglio comunale e il presidente della commissione Bilancio, Stefano Foglino. L'obiettivo era quello di riportare ai rappresentanti di tutte le forze politiche del Consiglio comunale il lavoro che i tre commissari stanno svolgendo, coadiuvati dagli uffici di palazzo Rosso (sono 4 i dipendenti comunali che affiancano l'Osl nel lavoro di analisi delle domande dei creditori) e senza alcun ricorso "a consulenze esterne".
Il presidente Giuseppe Zarcone ha spiegato come si stia definendo la massa passiva complessiva che si sta riducendo rispetto alle previsioni iniziali proprio perché alcune sono "partite vincolate", come ad esempio i mutui come ha riportato Enrico Mazzoni, presidente del Consiglio comunale.
Ad oggi la ricognizione è al 30% di analisi delle pratiche raccolte, ma bisogna considerare che ad essere valutate non sono soltanto le domande pervenute entro dicembre dai fornitori, ma anche le scritture contabili del Comune dove possono essere presenti fatture regolarmente inserite nei libri contabili, ma mai saldate. Poi ci sono anche quelle pratiche che non hanno ottenuto il benestare dell'Osl perché sono crediti vantati nei confronti delle partecipate e non di Palazzo Rosso: i tre commissari per queste domande hanno detto "no".

Il lavoro definitivo dovrebbe pervenire entro il mese di settembre e sarà solo allora che la giunta potrà prendere in esame la proposta dell'Organismo straordinario di liquidazione su quale procedura seguire per pagare i fornitori. Se seguire la strada della procedura ordinaria o quella cosiddetta "semplificata" che prevede la restituzione dal 40 al 60% del debito, entro 30 giorni.
Il fornitore non è obbligato ad accettare: può anche scegliere di "tenere duro" per riavere il 100%, ma non si sa in che tempi, che si preannunciano ben più lunghi. Ma anche in questa seconda ipotesi, il problema resta sempre lo stesso, ovvero dove trovare le risorse. Già nel mese di dicembre la giunta con una delibera aveva fatto una stima del valore del patrimonio alienabile del Comune: 17 milioni di euro. Sempre che si riesca a vendere qualcosa, oggi.
E' per questo motivo che il sindaco Rita Rossa ha colto l'occasione per lanciare un appello agli istituti di credito del territorio: "anticipate delle somme così da mettere in circolo delle risorse". L'aiuto quindi viene espressamente chiesto alle banche, affinché anticipino le somme di quelli che saranno i crediti certi ed esigibili identificati dall'Osl. Con una questione anche in questo caso di tempi: "la celerità è d'obbligo - ha aggiunto Rita Rossa - e questi pagamenti ai fornitori non potranno partire nel 2016, ma quasi subito".
Intanto ad oggi le uniche somme certe che, con trasparenza, sono state "svelate" dall'Osl sono quelle delle proprie retribuzione: il presidente Zarcone ha un compenso di 69 mila euro lordi, mentre i due commissari ( Lo Destro e Forneris) di 60 mila per il loro incarico. E avrebbero diritto anche ai rimborsi spese, che però ad oggi non ancora ancora mai richiesto. 
25/05/2013
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"