Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Loggia: una conferenza sulla vita di Aldo Moro

L'incontro, moderato dal docente Vittorio Rapetti, con i contributi dello storico Enrico Preziosi e dell'onorevole Federico Fornaro, intende analizzare l’eredità dello statista della Democrazia Cristiana ucciso 40 anni fa dalle Brigate Rosse

OVADA - Dall'aspetto quotidiano alla tragedia finale, passando per il contributo politico legato alla figura di Aldo Moro. E' in programma domani sera, venerdì 29 giugno, a partire dalle ore 21.00, presso la Loggia di San Sebastiano, un incontro per comprendere meglio che l'ex giurista salentino ha giocato nelle dinamiche politiche e storiche del nostro Paese. “Aldo Moro nella storia d’Italia – Il pensiero e l’azione politica dalla Costituente al suo assassinio” intende analizzare l’eredità dello statista della Democrazia Cristiana ucciso quarant’anni fa dalle Brigate Rosse. Ad introdurre il tema sarà Ernesto Preziosi, storico dell’Università Cattolica di Milano membro della commissione parlamentare d’inchiesta sul rapimento e l’uccisione del politico con la relazione dal titolo “Il percorso formativo e politico: dalla Fuci alla Costituente, dal centro – sinistra al compromesso storico”.

A seguire l’onorevole Federico Fornaro, già segretario della medesima commissione, ricostruirà tutta la vicenda. A proposito della serata spiega lo stesso Fornaro: "E' una opportunità importante di comunicare i risultati ottenuti dall'intenso lavoro della Commissione d'Inchiesta, di cui sono stato segretario, che sono racchiusi in tre relazioni intermedie approvate tra il 2015 e il 2017. Oggi gli studiosi e tutti i cittadini interessati dispongono di nuovi documenti e relazioni e nuovi approfondimenti del Ris dei Carabinieri e della Polizia Scientifica, che possono aiutare a comprendere meglio la complessità della vicenda che si dispiega nei 55 giorni tra l'agguato di via Fani del 16 marzo e il ritrovamento del cadavere in via Caetani il 9 maggio 1978. Questi 55 giorni hanno cambiato la direzione della storia d'Italia con un omicidio politico tra i più drammatici e enigmatici della storia dell'intera Europa e non solo dell'Italia". A moderare il docente e storico contemporaneo Vittorio Rapetti. 

28/06/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018