Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

Fusione Cuccaro-Lu: la Provincia dà l'ok

Approvato unanimemente dalla Provincia di Alessandria il progetto di fusione di Lu e Cuccaro Monferrato. Il sindaco Fontefrancesco: "Nei prossimi mesi ci saranno incontri e vorremo creare assieme alle nostre comunità la base dell’idealità per fondare il nuovo comune"
PROVINCIA - Approvato unanimemente dalla Provincia di Alessandria il progetto di fusione di Lu e Cuccaro Monferrato. È il contenuto della delibera 20, del consiglio provinciale, appena pubblicata. Il consiglio si era riunito lo scorso 29 maggio per dibattere sul progetto di fusione mosso dai comuni di Lu e Cuccaro M.to. La deliberazione provinciale avveniva dopo un’attenta riunione della III commissione, in cui furono convocati i rappresentati dei due comuni monferrini e parteciparono gli amministratori dei comuni dei due comuni monferrini. 

A fronte della decisione positiva e di chiaro sostegno ad un progetto che ha visto unite le anime del consiglio provinciale, è stata sottolineato come un esasperato campanilismo e la paura di perdita di autonomia da parte delle comunità minori rischino di far perdere alle comunità le opportunità derivanti da scelte tanto profonde quanto promettenti per il territorio. La decisione del consiglio provinciale, quindi, certifica e rafforza un progetto nato a livello locale, promosso dalle amministrazioni rappresentanti delle due comunità. 

Nel corso del mese di aprile e delle prime settimane di maggio, il percorso intrapreso era stato attaccato pubblicamente toccando il tema della dichiarata scarsa partecipazione popolare all’iter amministrativo in corso. In particolare dalla minoranza consiliare cuccarese aveva deciso di appoggiare la proposta di indire un referendum comunale contro il progetto di fusione. L’illegittimità di tale proposta è stata confermata dal Tribunale di Vercelli che non autorizzò l’avvio dell’iter referendario. 

Al netto di un mese di attività legata alla fusione, tanto la delibera provinciale che il parere del tribunale vercellese, confermano la correttezza di un iter e danno continuità ad un processo indirizzato primariamente al rafforzamento di un territorio omogeneo. Ora è in fase di istruttoria la pratica regionale che culminerà nell’indizione del referendum popolare. 

“L’avvio del procedimento, ad un anno dalle elezioni, ha ravvivato un dibattito pubblico locale,” commenta il sindaco di Lu, Michele F. Fontefrancesco. “Mi spiace constatare che oggi le accuse che ci sono mosse, anche sui giornali, puntino su elementi estetici o siano mossi da torcicolli della nostalgia, di una passata età dell’oro che non è neppure mai esistita, da poca conoscenza del diritto e, quando mi sento dire che il problema è quale sarà il santo patrono, devo concludere anche della prassi liturgica. Nei prossimi mesi ci saranno incontri e vorremo creare assieme alle nostre comunità la base dell’idealità per fondare il nuovo comune. Il Sì della Provincia è stato un passo importante per aprire la strada e continuare un percorso che porta ad un bel futuro per tutti.”
9/06/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
“HAKUNA MATATA “ per un pomeriggio e una sera “senza pensieri” al TEATRO ALESSANDRINO SABATO 17 MARZO
“HAKUNA MATATA “ per un pomeriggio e una sera “senza pensieri” al TEATRO ALESSANDRINO SABATO 17 MARZO