Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Danno erariale: ordinanza anti slot a rischio ricorso

Al via esposti dai tabaccai contro provvedimenti analoghi a quello emesso un mese fa dal Comune di Ovada. Il caso di Bergamo. Lantero: "Abbiamo fatto quel che abbiamo fatto perchè era giusto"
OVADA - Non si è ancora spenta in città l’eco dell’ordinanza emessa dal Comune di Ovada che un mese fa ha vietato il gioco alle cosiddette “macchinette mangiasoldi” dalle 9 alle 12, dalle 17 alle 19 e dalle 21 alle 2 che a livello nazionale arriva la notizia dei ricorsi rivolti presso la corte dei conti dai tabaccai: le ordinanze restrittive, a loro dire, causano un danno alle casse pubbliche, privandole delle tasse che derivano dal gioco legale. Pertanto i sindaci devono risponderne con il patrimonio personale. Il primo esempio di questo tipo è il ricorso contro il provvedimento emesso dal sindaco di Bergamo Giorgio Gori che lo scorso 13 giugno ha fatto approvare un’ordinanza contro slot sale giochi tradizionali, videolottery, sale scommesse sportive, lotterie istantanee e a estrazione.

“Il presupposto giuridico sul quale è basata la nostra ordinanza – spiega il sindaco Paolo Lantero – è la legge regionale. Detto questo, abbiamo fatto quello che abbiamo fatto, consapevoli dei rischi, perché era giusto farlo”. Sullo sfondo il corto circuito evidente tra un Stato che ammette determinate pratiche e enti pubblici, diffusi sul territorio, che provano a limitarne gli effetti sociali. Nel dettaglio il provvedimento ovadese multe da 500 a 1.500 euro per ogni dispositivo acceso nelle ore vietate. Ma, a dire di chi in questo momento sta valutando la possibilità di fare ricorso, le giocate sono diminuite considerevolmente dove i provvedimenti restrittivi sono stati approvati. Sono ormai decine i contenziosi aperti in tutta Italia; l’udienza per il caso di Bergamo è prevista a febbraio. 

16/11/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018