Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Bilancio: approvazione a fine gennaio

Ammonta a 12.793.255 euro la cifra necessaria per il pareggio di bilancio, mentre la voce di spesa più rilevante riguarda la partita dei rifiuti per 2.279.106. Si cerca di approvare il tutto entro fine mese, per poi accelerare sui lavori pubblici
OVADA - Approvazione anticipata per il bilancio di previsione 2017. Il documento di programmazione economica passerà al vaglio del Consiglio Comunale nelle serate del 29 e 31 gennaio. Lo scorso anno il documento passò al vaglio del consiglio comunale tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo. La cifra stabilita per il pareggio ammonta a 12.793.255 euro, mentre la voce di spesa più rilevante, oltre ai servizi generali che sottintende il funzionamento della macchina comunale, riguarda la partita dei rifiuti per 2.279.106 in attesa del passaggio dell’attuale pagamento basato sulla Tari all’introduzione del “porta a porta”. La conferma arriva dalla spesa per le politiche sociali: poco più di 763 mila euro. “Rappresenta – spiega l’assessore al Bilancio, Giacomo Pastorino – il 10% della spesa corrente. Previsto poco più di un milione di spese in conto capitale, gli investimenti per i lavori pubblici.

“Il dettaglio – prosegue Pastorino – era già contenuto nel piano triennale. Di fatto viene un po’ meno la critica che ci viene rivolta più spesso di navigare a vista. Ci eravamo presi l’impegno per una manutenzione straordinaria e il programma va avanti”. Nel contempo prosegue anche il lavoro di riduzione del debito, pur in presenza di un indice di indebitamento (3.39 su un massimo di 10) che già ora rende il bilancio particolarmente flessibile. Bisognerà invece aspettare l’approvazione del consuntivo per capire che parte dell’avanzo di amministrazione potrà essere utilizzato: potrebbero aggiungersi altri 500 mila euro per interventi e per far partire senza troppi patemi i lavori inseriti nel piano triennale, dal restyling del secondo tratto di via Torino a quello del teatro Comunale, chiuso dal 2012. L’incognita è invece rappresentata dalla previsione di entrata da 290 mila euro riferita alla vendita dell’ex fermata del tram in piazza Castello.
20/01/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film