Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Vivi Ovada: il centro storico diventa medievale

Secondo appuntamento con "Ovada By night", l'iniziativa organizzata dai commercianti tra musica, attrazioni, giochi e esibizioni sportive
OVADA - La macchina del tempo è già stata azionata. Tra poche ore il centro storico di Ovada – da piazza XX settembre alle aree limitrofe dedicate allo shopping – sarà trasformato in un piccolo sobborgo del periodo medievale, tra combattimenti, sfilate in costume e sbandieratori. Oltre al divieto di sosta per tutta la durata della manifestazione, passeranno in secondo piano (secondo la tematica della seconda serata di “Ovada by night”) anche le infrastrutture presenti nel cuore della città. «Al momento – spiega Andrea Grifoni, presidente di Confesercenti – abbiamo ricevuto la conferma di due gruppi (Compagnia D’Arme e Fratelli Erranti, ndr), che monteranno tende e allestimenti tipici dell’epoca. Nel corso della serata è previsto un torneo d’arceria e un combattimenti con i pirati (presenti dalla Grotta di Barbanera». Dallo stesso luogo partirà, per poi dirigersi lungo le vie del centro, il corteo di sbandieratori del gruppo aleramico di Alessandria, che faranno volteggiare in aria – nelle piazze XX settembre, Matteotti e Assunta – le bandiere fluorescenti. In quest’ultima location è prevista anche la disposizione di tavolini colorati (ogni bar avrà la sua tonalità, come segno di riconoscimento) con musica lounge in sottofondo. Questo evento, realizzato da Vivi Ovada e Ovadese in collaborazione con la scuola di musica Matra, darà luce e vitalità al cuore pulsante della città. E mentre l’epilogo della serata prevede lo scontro tra legionari del Medioevo e pirati “di Barbanera”, in piazza Assunta (con i posti a sedere disposti in semicerchio) sarà la quiete a farla da padrona.
14/07/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
INFORMAZIONE DALLE AZIENDE


 



Chaves legge Dante
Chaves legge Dante
L'ultimo video di Andrea
L'ultimo video di Andrea
Ian Paice dei Deep Purple - Soundcheck a Borgoratto prima del concerto con i Beggar's Farm in favore della LILT
Ian Paice dei Deep Purple - Soundcheck a Borgoratto prima del concerto con i Beggar's Farm in favore della LILT
Sentiero 727: da Pieve di San Giovanni al Santuario di Crea
Sentiero 727: da Pieve di San Giovanni al Santuario di Crea
Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone
Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone
Sentiero 607: la strada di Napoleone nella zona di Valenza
Sentiero 607: la strada di Napoleone nella zona di Valenza