Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Calcio

Troppa Bevingros per l'Ovada Calcio

Due gol di Morrone condannano i bianconeri che nel primo tempo giocano alla pari. Oggi derby tra Molare e Tagliolese
 L’Ovada Calcio perde 3-1 con la capolista Bevingros sul neutro di Bosco Marengo nell'anticipo della quinta giornata del campionato di Prima Categoria. Succede tutto in un primo tempo molto intenso. Protagonista assoluto Morrone autore di due reti con altrettante botte dalla lunga distanza. I bianconeri hanno raccolto il momentaneo pareggio con una bella punizione calciata da Facchino e colto una traversa nella parte finale della prima frazione con una gran botta di Carminio da 20 metri.

L’avvio dell’Ovada è in soggezione. I padroni di casa hanno subito un’occasione colossale con Cassano che alla conclusione personale dall’interno dell’area preferisce il passaggio a Pellicani che calcia fuori. Al 13’ Morrone prende le misure: Bobbio respinge di piede il suo tiro. Al 20’ è l’esterno biancorosso a cogliere il sette alla sinistra del portiere ovadese con un tiro dal limite dell’area: 1-0. Per il pareggio c’è da attendere due minuti. Fallo su Pivetta: punizione di Facchino, a filo del palo di destra di Franzolin. Subito dopo Maccedda crossa in area: il colpo di testa a spiovere di Macchione termina alto di poco.

Ma è ancora Morrone, servito sul centro destra da Greco, a spedire la palla nel sette alla destra di Bobbio al 27. Gran tiro, ma troppo spazio concesso dai centrocampisti ovadesi. Al 40’ il 3-1: corner da destra nell’area piccola, colpo di testa vincente di Cassano. Al 43’ la traversa toglie a Carminio la gioia del gol.

Nella ripresa l’intensità cala. L’occasione per riaprire il discorso capita al 53’: Maccedda crossa da destra, Macchione è di poco in ritardo sul secondo palo. La Bevingros fa possesso palla. Morrone ha una bella occasione, il suo destro al volo dall’interno dell’area termina fuori di poco. Entrano Tine Silva e Chindris: l’Ovada preme, ma il gol non arriva. Allo scadere Pivetta serve in area Macchione: il colpo di testa della punta è respinta in corner da Franzolin. “Abbiamo giocato alla pari – ha commentato al termine il direttore sportivo Giorgio Arata – pagando in due occasioni in cui gli avversari sono stati bravi. La difesa  (con Ravera centrale insieme a Massone ndr) mi è parsa più quadrata. E’ un campionato molto livellato in cui le devi giocare tutte, a iniziare dalla prossima col Monferrato”. 

Formazioni – Bevingros: Franzolin, Fiorio, Pavese, Mamprin, Greco, Marcon, Morrone (Fuentes), Capocchiano, Cassano, Rapetti (Martinelli), Pellicani. Ovada Calcio: Bobbio, Ravera (Chindris), Maccedda, Gioia, Massone, Oddone, Giannichedda, Carminio (Tine Silva), Macchione, Facchino, Pivetta.


24/09/2011
Edoardo Schettino - redazione@ovadaonline.net
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi