Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

La storia di tre partigiane in scena al Festival Pop della Resistenza

Al teatro Splendor si svolgerà il tradizionale appuntamento ovadese con musica e testimonianze in video. Lo spettacolo è dedicato alla cantante ligure Roberta Alloisio, scomparsa poco più di un mese fa all'età di 53 anni.
OVADA - Si svolgerà questa sera, giovedì 20 aprile, presso il teatro Splendor di via Buffa (a partire dalle ore 21.00) la settima edizione del "Festival Pop della Resistenza". Un evento ormai consolidato nel calendario degli appuntamenti ovadesi dedicato alla figura di Roberta Alloisio, cantante ligure scomparsa poco più di un mese fa all'età di 53 anni. Lo spettacolo comprende una testimonianza in video di Ivana Comaschi Alloisio, registrata prima della scomparsa della figlia minore, Roberta. Alla luce del doloroso avvenimento le sue parole acquistano un particolare significato e, in un certo senso, dimostrano una continuità spirituale fra la lotta partigiana, il lavoro del partigiano ovadese Sergio “Cencio” Alloisio, della X Divisione GL comandata da Giorgio Bocca) con l’Assemblea Musicale Teatrale, e il percorso artistico, in parte comune, di Roberta e Gian Piero. 

Lo trama dello spettacolo si incentra sulle storie di Fidia “Donata” Lucatini (rappresentante della brigata SAP tutta femminile “Felicita Alice Noli”), Pierina “Milly” Ferrari (la “staffetta dei ribelli” raccontata da Federico Fornaro) e Ivana Comaschi Alloisio (la staffetta partigiana della Divisione Garibaldi Mingo nonché madre di Roberta e Gian Piero Alloisio). Ognuno di questi racconti è sostenuto da testimonianze in video e da canzoni. Si ascolterà “Marilyn” scritta e incisa 40 anni fa da Alloisio per l’Assemblea Musicale Teatrale, oppure le inedite “Jeans e chador” (su musica di Umberto Bindi) e “Tieni duro” (su musica del biellese Andrea Platinetti) o ancora “Auschwitz ” scritta da Francesco Guccini e “La Badoglieide”, canzone satirica scritta durante la guerra da Nuto Revelli, da Dante Livio Bianco e da altri partigiani della IV Banda di Giustizia e Libertà in Valle Roja. Sul palco, accanto a Gian Piero Alloisio, ci saranno Gianni Martini e Claudio De Mattei, musicisti storici di Giorgio Gaber, e Claudio Andolfi.
20/04/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



I prossimi obiettivi della CISL di Alessandria e Asti
I prossimi obiettivi della CISL di Alessandria e Asti
Intervista a Milena Vukotic, Lucia Poli, Maril? Prati "Le Sorelle Materassi"
Intervista a Milena Vukotic, Lucia Poli, Maril? Prati "Le Sorelle Materassi"
Intervista al regista Marco Sciaccaluga allo Stabile di Genova
Intervista al regista Marco Sciaccaluga allo Stabile di Genova
Giro dell'Appennino, tutto pronto per il via
Giro dell'Appennino, tutto pronto per il via
Bozzetti e lavori degli studenti per la realizzazione del "murale contro la violenza"
Bozzetti e lavori degli studenti per la realizzazione del "murale contro la violenza"
Tir travolge sull'A10 squadra di lavoro da Ovada
Tir travolge sull'A10 squadra di lavoro da Ovada