Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

Telecity, dipendenti in sciopero ma trasmissioni in onda

Martedì 18 aprile circa il 90% dei dipendenti di Telecity ha aderito allo sciopero indetto dai sindacati, l'azienda non ha però sospeso le trasmissioni, andate in onda in forma ridotta. "Comportamento antisindacale", accusa Cgil-Slc
ALESSANDRIA - "Lo sciopero dei lavoratori Telecity di Alessandria e Torino di martedì 18 ha riscontrato un’adesione ben oltre il 90%" fa sapere Marco Sali, segretario provinciale Cgil-Slc. Nonostante l'alta astensione dal lavoro, però, "le trasmissioni alessandrine sono andate in onda ugualmente - fanno notare da Cgil-Slc - anche se in forma ridotta e parziale. Il Tg è andato in onda da Castelletto d’Orba dando l’impressione che invece venisse trasmesso dalla sede alessandrina".

Secondo Marco Sali, l'azienda avrebbe "sostituito i lavoratori scioperanti con altre figure di dipendenti normalmente aventi altre mansioni: responsabili, telereporter, ecc . Se tutto questo dovesse essere confermato configurerebbe un chiaro comportamento antisindacale al quale non possiamo non reagire e perciò, fatte le opportune verifiche, metteremo immediatamente in atto tutte le azioni legali opportune".

Per i sindacati, l'atteggiamento di Telecity in tale circostanza non farebbe altro che dimostrare "un approccio assolutamente inappropriato e deletereo ai fini di una discussione molto delicata e che riguarda il futuro dell’emittente e dei suoi dipendenti. Ci auguriamo che l’azienda possa rinsavire entro il 24/04 p.v. giorno dell’incontro con le OO.SS. per il proseguo della trattativa sulla procedura di licenziamento collettivo. Certo è che se si configurasse un tentativo di calpestare il diritto di sciopero dei lavoratori, noi non staremo di sicuro a guardare!"
20/04/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Chaves legge Dante
Chaves legge Dante
L'ultimo video di Andrea
L'ultimo video di Andrea
Ian Paice dei Deep Purple - Soundcheck a Borgoratto prima del concerto con i Beggar's Farm in favore della LILT
Ian Paice dei Deep Purple - Soundcheck a Borgoratto prima del concerto con i Beggar's Farm in favore della LILT
Sentiero 727: da Pieve di San Giovanni al Santuario di Crea
Sentiero 727: da Pieve di San Giovanni al Santuario di Crea
Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone
Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone
Sentiero 607: la strada di Napoleone nella zona di Valenza
Sentiero 607: la strada di Napoleone nella zona di Valenza