Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lavoro

Telecity: i lavoratori incrociano le braccia

Protesta delle sedi di Alessandria e Torino. Il sindacato: “il rischio che la situazione esasperi ulteriormente gli animi dei lavoratori e che gli stessi, senza attendere la fine della procedura prevista intorno al 6 maggio prossimo, procedano al recupero legale delle spettanze è altissimo”
LAVORO – Si sono chiusi il 3 aprile scorso, con un verbale di mancato accordo, i primi 45 giorni previsti dalla procedura di licenziamento collettivo per i lavoratori di Telecity. “Come già dichiarato in passato, per le difficoltà incontrate largamente da addebitare all’assenza da principio della proprietà al tavolo – dichiara Marco Sali della Segreteria Generale Provinciale Slc Cgil Alessandria - non si è potuto entrare nel merito delle questioni in maniera convincente per chi come le scriventi rappresenta i lavoratori del gruppo”.

“Il rischio che la situazione esasperi ulteriormente gli animi dei lavoratori e che gli stessi, senza attendere la fine della procedura prevista intorno al 6 maggio prossimo, procedano al recupero legale delle spettanze è altissimo. Di questa eventualità non sappiamo prevedere gli effetti ma di certo le previsioni non sono positive visto che ci troviamo ad avere a che fare con un’azienda in difficoltà economica” continuano dal sindacato.

Il 13 aprile si è aperto lo stato di agitazione ed è stato proclamato lo sciopero dei lavoratori del gruppo che ha condotto le sedi di Alessandria e Torino a incrociare le braccia nella giornata di oggi, martedì 18 aprile. Prossimamente scenderanno in lotta anche le sedi di Genova, Assago (Mi) e Castelletto d’Orba.

“L’azione di lotta è volta a sollecitare l’azienda a raggiungere un accordo che eviti i 69 licenziamenti dichiarati nonché il Ministero dello Sviluppo economico e le Commissioni X e XI della Camera e del Senato ad attivarsi come richiesto il 20 marzo scorso per favorire il buon esito della vertenza” conclude Marco Sali.
18/04/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Chaves legge Dante
Chaves legge Dante
L'ultimo video di Andrea
L'ultimo video di Andrea
Ian Paice dei Deep Purple - Soundcheck a Borgoratto prima del concerto con i Beggar's Farm in favore della LILT
Ian Paice dei Deep Purple - Soundcheck a Borgoratto prima del concerto con i Beggar's Farm in favore della LILT
Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone
Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone
Sentiero 607: la strada di Napoleone nella zona di Valenza
Sentiero 607: la strada di Napoleone nella zona di Valenza
Sentiero 577: il percorso degli Alpini di Montechiaro
Sentiero 577: il percorso degli Alpini di Montechiaro