Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Capriata d'Orba

Spinetta, poker a Molare per il titolo. Capriatese ai play-off

I quattro gol segnati nel primo tempo permettono agli alessandrini di festeggiare il titolo sul campo dei giallorossi. Obiettivo raggiunto per i ragazzi di mister Ajjor, che se la vedranno con il Sexadium
MOLARE - E' stato archiviato in meno di mezz'ora il confronto tra le Pro Molare e la Spinettese, che grazie al 4 a 1 ottenuto al "Comunale" conquista la promozione in Prima categoria. Decisive le reti siglate da Cominato, De Nitto, Sacco e Demarte già nel primo tempo. Alessandrini avanti di due gol già dopo dieci minuti. Nulla da fare per i giallorossi, che solo nella ripresa sono riusciti a ritagliarsi un piccolo spazio nella giornata di gloria dei biancorossi. Con i ritmi decisamente più blandi, i padroni di casa hanno accorciato le distanze con il subentrato Albertelli. Ma nel frattempo per gli ospiti era già festa, al termine di un confronto durato per tutta la stagione con la Novese ed il Sexadium. Per la Pro Molare, che ha raggiunto la salvezza con qualche settimana di anticipo, è la chiusura di un'annata travagliata che ha riservato qualche gioia nella fase centrale, dopo un avvio davvero complicato. 

Maccagno in festa per il tre a zero con cui la Capriatese ha liquidato la Polisportiva Casalcermelli, che permette ai ragazzi di mister Samir Ajjor di accedere ai play-off per la promozione in Prima Categoria. A dispetto del risultato, non è stato tutto facile per i locali, anche se le occasioni più pericolose degli avversari sono arrivate solo con il doppio vantaggio già acquisito. Gialloverdi avanti dopo quattro minuti, con Zunino bravo ad irrompere al centro dell'area per raccogliere un pallone sporco, scagliato in fondo alla rete dopo aver battuto sulla parte inferiore della traversa. Una gran parata di Fiori al quarto d'ora ha impedito agli ospiti (che nel corso del match hanno anche colpito una traversa) di pareggiare i conti. Al 25' della ripresa la Capriatese ha piazzato l'allungo decisivo, con Sorbino che ha finalizzato - calciando a porta vuota - l'assist di Dionello dalla destra. Polemiche degli ospiti per una presunta posizione di fuorigioco dell'attaccante: a farne le spese è stato un dirigente della Polisportiva Casalcermelli. Palo anche per Zunino a metà ripresa, mentre nel finale Arsenie ha chiuso i conti con un sinistro dal limite dell'area che si è infilato appena sotto la traversa. Ora la Capriatese dovrà vedersela nel primo turno con il Sexadium. 

Ultima di campionato da dimenticare per il Mornese, battuto di misura (1 a 0) dal Garbagna. Una trasferta che lascia un pizzico di amaro in bocca ai viola, sconfitti dal fanalino di coda del torneo. I ragazzi di mister Massimiliano D'Este chiudono così la stagione con trenta punti, proprio nella pancia del gruppo. Sul fronte opposto i tortonesi hanno ottenuto il terzo successo stagionale che tuttavia non gli permette di raggiungere la salvezza, obiettivo (minimo) raggiunto con qualche settimana di anticipo da Russo e soci. 
13/05/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile