Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Silvano d'Orba

Silvano: laboratori e spettacoli, una settimana con i burattini

Tornano l'iniziativa di quattro serate con i "Bravi burattinai d'Italia", giunta alla 28° edizione. Si comincia martedì prossimo, 17 luglio, con i ragazzi che hanno appena terminato i laboratori

SILVANO D'ORBA - E' ormai prossima a diventare maggiorenne la rassegna dei burattini di Silvano d'Orba che ogni anno, dal 2001 in avanti, rappresenta uno degli eventi principali del calendario delle iniziative estive. Il laboratorio, che si pone l'obiettivo di far giocare e costruire, animare e far vivere un pupazzo, è iniziato lo scorso 2 luglio e proseguirà fino a lunedì 16, con il coinvolgimento dei bambini e ragazzi del territorio, attesi protagonisti dello spettacolo che inaugurerà la rassegna “Ai bravi burattinai d’Italia”. Conducono il laboratorio i maestri burattinai Damiano Giambelli del Teatro del Corvo, l'attore-narratore Giuseppe Buonofiglio di Allegra Brigata/Sine Tema,  le attrici e burattinaie  Sara Ghioldi, Daniela Carucci e Valeria Voltan. In contemporanea giunge alla sua 28° edizione il Premio ai Bravi Burattinai d’Italia di Silvano d’Orba, con un ricco calendario di spettacoli in programma dal 17 al 20 luglio presso la corte Padre Dionisio di Silvano d’Orba (in caso di maltempo si terranno presso il Teatro SOMS).

La rassegna si apre lunedì, 16 luglio, con lo spettacolo conclusivo del laboratorio “I bambini incontrano il magico mondo dei burattini” che nelle due settimane precedenti ha coinvolto bambini e ragazzi nella preparazione e realizzazione di uno spettacolo di pupazzi. Il tema  di quest’anno saranno gli indiani d’America con i loro usi e costumi e infatti il titolo dello spettacolo è “Pow wow Park – In giro con gli indiani”. La sera di martedì 17 luglio aprirà le esibizioni dei professionisti il marionettista  Massimo Gambarutti da Milano  con lo spettacolo “Assolo – Sinfonia di fili per marionettista solista”. In questo spettacolo, le marionette parlano al cuore, più che agli occhi offrendo un breve excursus nel mondo musicale. Lo spettacolo – come una sinfonia - è diviso in movimenti, ora lenti, ora veloci, oppure grotteschi o commoventi; ma tutti legati da quel filo invisibile che si chiama sentimento.

Mercoledì 18 sarà ospite della rassegna Ferruccio Filipazzi, attore, narratore e animatore di oggetti e pupazzi che  presenta “Vita da Gatto”.  E’ l’avventura randagia di un giovane felino che si porta in giro la sua fiera ed indomita solitudine. In lui gli spettatori bambini si identificano spontaneamente, soprattutto per quella sorta di iniziazione alla vita e al mondo – inevitabile ed esaltante per ogni “cucciolo” – rappresentata dal rapporto col padre e dal successivo distacco. Lo spettacolo si svolge attorno a scenografie essenziali, quasi macchie di colore vivo, sorrette da una colonna sonora realizzata in diretta. Giovedì 19 luglio ritorna una compagnia toscana che è già stata ospite pochi anni fa: il Teatro delle Dodici Lune. Italo Pecoretti si trasformerà in un burbero burattinaio  che racconta controvoglia la storia di Pinocchio, dice di essere il discendente di Mangiafoco e di conoscere a menadito la vita e la morte del famoso burattino. La musica della sua concertina e una coppia di vecchie marionette lo accompagnano durante il racconto che si trasforma in azione dentro la baracca dei burattini. Il Premio si conclude venerdì  20 luglio con il ritorno del Teatrino dell’Erba Matta di Spotorno che, con “Il Mago di Oz,” proporrà la sua personale interpretazione della storia scritta da Frank Baum . Lo spettacolo è realizzato con trenta cubi colorati  da ognuno dei quali  fuoriesce una parte della storia: l'idea inziale dell’allestimento è stata  di lavorare sui colori, che nel racconto sono un elemento fondamentale. Ogni passaggio del racconto è accompagnato con fraseggi di pianoforte che rendono l’atmosfera delle scene sempre più magica. Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito, con inizio alle ore 21.00. 

13/07/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018