Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Sfida al vertice per l'Ovadese Silvanese: al Geirino arriva l'Asca

Si troveranno al Geirino domenica per avviare il lungo testa a testa che con ogni probabilità deciderà il campionato. Sono Ovadese Silvanese e Asca, rispettivamente prima e seconda, distanziate di un punto.
OVADA - Per ora hanno dominato il girone imprimendo un’andatura insostenibile per le rivali. Si troveranno al Geirino domenica per avviare il lungo testa a testa che con ogni probabilità deciderà il campionato. Sono Ovadese Silvanese e Asca, rispettivamente prima e seconda, distanziate di un punto. In nove giornate hanno scavato un solco di sette punti con il plotoncino delle terze. La squadra di Vennarucci ha vinto otto volte, perdendo solo alla seconda giornata sul campo dello Spartak San Damiano. Per l’Asca due pareggi, alla prima giornata sul campo del Savoia e alla settima in casa con la Fulvius. Poi solo successi. L’Ovadese è reduce dalla belle vittoria esterna a Calliano, ottenuta in dieci contro undici per tutta la ripresa. L’Asca nell’ultimo turno ha faticato per sbarazzarsi della Castelnovese Castelnuovo. Nelle file ovadesi si spera nel recupero di Mossetti e Rolleri, fermi domenica scorsa per guai assortiti. Zunino sostituirà lo squalificato Gallo tra i pali. Niente da fare invece per Briata e il prezioso Oliveri. Tra le fila degli alessandrini, che hanno già battute le quotate Castelnuovo Belbo e Felizzano, occhi all'ex El Amraoui, vero protagonista finora con più di una rete decisiva, specie in trasferta.

Sarà il derby tra Capriatese e Pro Molare, invece, a catalizzare l'attenzione nel campionato di Seconda categoria, giunto alla nona giornata. Al Maccagno di Capriata d'Orba i ragazzi di mister Mario Albertelli proveranno a tramutare in punti le buone prestazioni delle ultime settimane, che finora hanno fruttato solo quattro pareggi (e altrettanti punti). L'ultimo, in ordine di tempo, è quello di domenica scorsa contro la capolista Sexadium, che dovrebbe aver restituito un pizzico di fiducia ai giallorossi. Sul fronte opposto Re e compagni, reduci dal largo successo sul campo del Garbagna, che ha riportato i gialloverdi a ridosso delle "regine" Sexadium e Spinetta Marengo. Impegno casalingo anche per il Mornese, che domenica pomeriggio affronterà la Polisportiva Frugarolese fra le mura amiche. I viola stanno risalendo la classifica dopo i risultati altalenanti del primo mese, anche se il filotto di squadre attualmente in lotta per la zona play-off non permette di comprendere appieno il reale valore - in vista dello sprint finale della prossima primavera - delle stesse formazioni. 
9/11/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi