Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Micaela Anfosso nuovo segretario della Lega ovadese

"Voglio un'apertura alla città. Ho deciso d'accettare per provare a fare qualcosa, non limitarmi al mugugno". E su Viano: "Rapporto professionale e disteso"
 Il passaggio di consegne è ora ufficialmente avvenuto. Micaela Anfosso (a destra nella foto) è il nuovo segretario della sezione di Ovada della Lega Nord, votata nel corso dell’ultima festa tenutasi a Capriata d’Orba nel mese d’agosto. Termina così il commissariamento successivo alla deposizione del segretario precedente Lorenzo Arecco. Entra in carica anche il nuovo direttivo composto da cinque membri, Euro Raffaghello, Claudio Scarsi, Rosy Ferrando e Annalisa Minetti. Il primo atto ufficiale sarà un incontro pubblico che si terrà il 30 settembre presso il Geirino di Ovada “per ascoltare la gente – spiega Anfosso – e aprire la Lega alla città e conoscere i problemi della gente”. “Questa città – ha chiarito il segretario provinciale Riccardo Molinari – ha grande potenzialità; non mi convince la scusa secondo la quale questa sarebbe una zona di sinistra con poco spazio per il nostro movimento”.

 

“Ho deciso di accettare - continua il neo segretario, 36 anni un lavoro in campo edile e una laurea in Architettura che sta per arrivare – per fare qualcosa, non rimanere sulla logica del mugugno senza agire. Ringrazio i vertici provinciali per avere avuto fiducia in me. Sono stata militante nella Lega dai 15 ai 25 anni, poi ho fatto altre esperienze. Ora proverò a dare il mio contributo”. In pochi mesi la sezione sarebbe passata da 13 a 140 tessere. “Viano – spiega ancora – è il passato e il presente della Lega. Questo gruppo è il presente e il futuro. Abbiamo grande rispetto della gente che lo ha votato: sarà il consigliere della Lega fino al termine del mandato. Il nostro rapporto sarà professionale e disteso”. “E’ stato sospeso per sei mesi – fa eco Molinari provando a chiudere la polemica dell’ultimo periodo – ne sono passati due. Al termine tornerà a dare un contributo al movimento”.

 Presto sarà spostata anche la sede, non più al primo piano di via Gilardini ma al livello della strada. Come segno d’apertura.

13/09/2011
Edoardo Schettino - redazione@ovadaonline.net
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi