Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Mornese

Mornese: "Ma quale appagamento: il bello viene adesso"

Massimo D'Este, mister della grande sorpresa della Seconda Categoria "Secondo posto meritato: qui si lavora tanto e giocatori che lottano per il loro paese"
MORNESE - “Il bello? Quello viene adesso”. Massimiliano D’Este è sicuro quando afferma che il suo Mornese, la sorpresa assoluta del campionato, non ha ancora finito di stupire. “I playoff? Ce li giochiamo fino in fondo. Queste due settimana di pausa servono ad arrivarci nel migliore dei modi”. E ci tiene, l’allenatore della squadra viola, a ribadire che il suo gruppo non li per caso. Come se diciassette vittorie, sei pareggi e la seconda miglior difesa del campionato già non volessero dire molto. “Abbiamo lavorato tanto – racconta l’allenatore al suo secondo anno – I fattori di questo successo sono due: la continuità che abbiamo dato in questi due anni e la voglia dei tanti ragazzi del paese di essere i portacolori della realtà in cui vivono”. Se chiedi un aneddoto simbolo dello spirito della squadra D’Este non ha dubbi. “Abbiamo chiuso la prima parte della stagione con il successo sull’Ovadese. Durante la pausa ci siamo sempre allenati, anche dopo le nevicate. A volte sul cemento nel piazzale tra le macchine. Quando parlo di spirito mi riferisco a episodi di questo tipo”. Alla ripresa è subito arrivato il successo 2-0 contro la Real Novi G3, la conferma che si poteva andare lontano. “Ci hanno descritto come una sorpresa. Ma io credo che questi giocatori abbiamo valori importanti”. Un 4-3-3 compatto che non ha perso la sua efficacia nemmeno a fronte in infortuni importanti come quelli di Cavo e Scontrino. “Abbiamo lavorato tanto – conclude D’Este – Mi piace arrivare alla domenica con la squadra preparata e questo significa sbattersi nei due allenamenti”.

 

15/05/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Arti tra le mani
Arti tra le mani
Arti tra le mani
Arti tra le mani
Chaves legge Dante
Chaves legge Dante
Incendio a Mandrogne
Incendio a Mandrogne
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 735: il giro dei colli di Conzano
Sentiero 735: il giro dei colli di Conzano