Silvano d'Orba

Il "miracolo" della Grappa Barile in un video

Si rinnova domani la festa nell'antica distilleria creata da Luigi Barile. Nell'occasione saranno premiati Carlo Freccero e Andrea Scanzi. Degustazione guidata dei distillati
SILVANO D'ORBA - Domenica pomeriggio di festeggiamenti e premiazioni all’Antica distilleria Barile di Silvano d’Orba. E’ infatti in programma domani la 19° festa della grappa, tradizionale appuntamento organizzato da Luigi Barile (nella foto a sinistra con Moni Ovada, premiato l'anno scorso) col patrocinio del Comune, per celebrare lo storico marchio presente in città dagli anni ’50. A partire dalle ore 15.30 sarà possibile degustare e assistere in diretta alla nascita di una grappa d'autore. A seguire saranno mostrati al pubblico i premi “Grappa Barile 2014” e annunciati i vincitori, alla presenza di ospiti e autorità locali. Il dottor Flavio Gaggero, presidente della Croce Verde Pegliese, consegnerà i premi a Carlo Freccero, noto opinionista televisivo nonché docente universitario e direttore del Roma Fiction Fest, e ad Andrea Scanzi, giornalista, commentatore politico di successo e presentatore televisivo.

Al termine delle premiazioni, intorno alle 16.30, sarà proiettato il documentario (della durata di 55 minuti) “Chi l’avrebbe mai detto? Storia di Luigi Barile (Gino per gli amici)” di Wilma Massucco, vincitrice del premio nazionale sui diritti umani “Maria Rita Saulle”. Sarà presente tra gli ospiti anche l’avvocato Giorgio Guerello, presidente del consiglio comunale di Genova, che introdurrà il documentario dedicato all’imprenditore silvanese. A presentare la giornata sarà Matteo Ponzano di Radio Reset, mentre Virginio Pronzati, giornalista e sommelier, racconterà ai partecipanti la storia delle grappe a disposizione per la degustazione.

18/10/2014
Redazione - redazione@ovadaonline.net