Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Il maresciallo ''ovadese'' Roberto Guasco nominato commendatore della Repubblica

Nato a Savona e attualmente in servizio a Rivergaro, il maresciallo si è diplomato al Barletti di Ovada e torna spesso in città a trovare i genitori. Qualche giorno fa è stato nominato commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica italiana

OVADA - Da Savona a Rivergaro, dove attualmente presta servizio presso la caserma dei carabinieri, passando per Ovada. Il maresciallo maggiore Roberto Guasco ha iniziato la carriera nell'arma nel 1991 e da allora sono arrivate diverse soddisfazioni e riconoscimenti. L'ultimo, di qualche giorno fa, riguarda la nomina di commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica italiana. Per il 46enne nativo di Savona, ma ovadese a tutti gli effetti, si tratta dell'ennesimo "attestato" al merito da aggiungere alla già ricca bacheca. Guasco si è trasferito in città con mamma Graziella e papà Angelo negli anni Ottanta, fino al diploma ottenuto presso l'istituto Barletti. Ha comandato la stazione di Marsaglia e dal 2006 quella di Rivergaro, in Lombardia.

Vanta importanti operazioni e centinaia di arresti a fianco dei colleghi dell'Arma, che lo hanno accompagnato e applaudito anche quando è stato premiato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella,  per essere uno tra i cinque migliori marescialli dell’Arma di tutta l’Italia. Lo scorso febbraio, poi, ha ricevuto il premio “Cuore d’oro Città di Piacenza 2018”, riconoscimento ideato dall’associazione “Amici della mietitrebbia” e destinato a uomini di scienza, amministrazione, fede e delle forze dell’ordine tutori della collettività. La cerimonia di nomina di Commendatore è stata conferita presso il Municipio di Rivergaro, alla presenza del prefetto di Piacenza Maurizio Falco, del comandante provinciale dei carabinieri Corrado Scattaretico e dei sindaci di Rivergaro, Gossolengo e Travo, Andrea Albasi, Angelo Ghillani e Lodovico Albasi. La notizia si è divulgata anche in Ovada ed è stata accolta con soddisfazione dove il maresciallo ritorna a trovare i genitori, è molto conosciuto oltre ad aver fatto parte in passato anche della Croce Verde.

11/09/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film