Ovada

I difficili giorni dell'Acqui - Genova con l'ovadese

Domani in edicola il numero del 13 settembre con le notizie della settimana. In particolare focus sulle difficoltà di chi viaggia e un ricordo in chiave ovadese a un mese dal crollo del ponte Morandi
 OVADA - I giorni difficili dei pendolari dell’Acqui – Genova, le incognite sul futuro della linea bloccata per le conseguenze del crollo del ponte Morandi, le richieste di chi viaggia a pochi giorni dall’inizio della scuola nel capoluogo ligure sono la notizia di apertura de “l’ovadese” in edicola da domani, giovedì 13 settembre. In primo piano anche un ricordo di quanto successo lo scorso 14 agosto con le parole di chi ha vissuto i fatti in presa diretta: gli agenti della Polstrada Marco Gastaldi e Antonio Fiore. Nelle pagine di Ovada il conto alla rovescia verso il nuovo metodo della differenziata, il progetto di restyling di piazza XX Settembre, l’attesa della comunità pastorale per la celebrazione per la partenza di Don Giorgio Santi. Per la cultura il nuovo spettacolo di Ian Bertolini e la mostra d’arte organizzata dall’Accademia Urbense. Nello sport il buon inizio di campionato dell’Ovadese Silvanese.

12/09/2018
Redazione - redazione@ovadaonline.net