Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Molare

G-Rex: dal progetto scolastico il gruppo di chitarre del futuro

Ragazzi fra gli 11 e i 16 anni, coordinati dal maestro Roberto Margaritella, hanno dato vita a un ensemble morto particolare. Oggi a Spigno Monferrato il saggio della loro bravura
MOLARE - Chi sono i G-Rex? Si tratta di un gruppo di ragazzi tra gli 11 e i 16 anni, virtuosi della chitarra e magistralmente diretti e accompagnati dal maestro Roberto Margaritella e dall’insegnante Elisa Ferrando. La storia della nascita di questo nome è tanto spontanea quanto curiosa e vede il suo attuarsi durante una lezione con questi vivaci ed entusiasti ragazzi, in uno scambio di battute tra i due maestri: “ci spolperanno vivi” commenta bonariamente Elisa – “ma no, sono i nostri cuccioli” è la risposta più paterna di Roberto – “sì, cuccioli di T-Rex” conclude Elisa con ironia. Ed ecco come è nato il nome dei G-Rex, dove la G indica Guitar, ossia le chitarre e quel Rex potrebbe indicare che, sì, sono dei re nel suonarle, ma tutto insieme risuona di quello scambio amorevole e divertente tra i due maestri. E il logo, pensato e creato dalla stessa Elisa, lo dimostra.

L’ensemble di questi ragazzi è nato grazie all’inserimento nelle ore curricolari dell’insegnamento di chitarra al posto del flauto, voluto al Comprensivo di Spigno e Molare
dal Maestro Margaritella. Alle ore di lezione canoniche si sono poi aggiunti, già nel 2010, i corsi pomeridiani tenuti da Elisa Ferrando, insegnante diplomata in chitarra classica, con il progetto “Suoniamo la chitarra”, sostenuto economicamente dagli stessi genitori dei ragazzi (dei paesi limitrofi di Acqui Terme e Ovada), che hanno compreso l’importanza di una formazione musicale per i loro figli. Incontri con chitarristi di fama internazionale e progetti di formazione residenziale hanno permesso ai G-Rex di arrivare all’Accademia Internazionale di Mandolino e Chitarra, fondata da Carlo Aonzo, mandolinista di fama internazionale e di cominciare così un tour di formazione tra Acqui, Ventimiglia, Sorrento e Nervi, sempre con concerti finali estremamente interessanti e ricchi di emozione. Domenica 9 settembre alle ore 18 potremo ascoltarli dal vivo in piazza IV Novembre a Spigno Monferrato.
9/09/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Sezzadio: la "Marcia per l'acqua" contro la discarica
Sezzadio: la "Marcia per l'acqua" contro la discarica
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé