Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Ferragosto con il Mercatino

Tradizionale edizione estiva, tre le più frequentate dai visitatori: nelle piazze del centro storico in lungostura Oddini quasi 200 visitatori tra oggettistica, mobili e curiosità
OVADA - Torna per il Ferragosto il “Mercatino dell’Antiquariato”, organizzato dalla Pro Loco di Ovada. Per tutto il centro storico le bancarelle degli espositori, tra oggettistica varia, libri, fumetti e dischi, modernariato e mobili. Siamo al terzo appuntamento dell’anno con  l’iniziativa che porta in città a ogni edizione centinaia di visitatori da tutto il nord Italia. E se all’inizio dell’anno proprio l’organizzazione del mercatino aveva innescato una forte polemica tra Pro Loco, Comune e associazione dei commercianti, sembra che tutto sia stato superato nell’ottica di tornare a promuovere il centro storico della città. Per ogni informazione è possibile recarsi all’ufficio Iat di via Cairoli oppure contattare le operatrici allo 0143.82.10.43.  

13/08/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Ian Paice dei Deep Purple - Soundcheck a Borgoratto prima del concerto con i Beggar's Farm in favore della LILT
Ian Paice dei Deep Purple - Soundcheck a Borgoratto prima del concerto con i Beggar's Farm in favore della LILT
Gino Paoli omaggia Luigi Tenco all'Isola In Collina 2017 di Ricaldone
Gino Paoli omaggia Luigi Tenco all'Isola In Collina 2017 di Ricaldone
Intervista al leader dei Marlene Kuntz Cristiano Godano all'Isola in Collina, Ricaldone 2017
Intervista al leader dei Marlene Kuntz Cristiano Godano all'Isola in Collina, Ricaldone 2017
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera