Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Capriatese forza cinque, bene Mornese e Pro Molare

E' stato un turno di campionato estremamente positivo per le tre ovadesi iscritte al girone L della Seconda categoria, che hanno racimolato un bottino complessivo di sette punti, frutto di due successi ed un pareggio
OVADA - Se non fosse stato per il pareggio ottenuto in extremis dal Sexadium sul campo della Pro Molare, sarebbe stato il weekend perfetto per le tre ovadesi iscritte al campionato di Seconda categoria (girone L). Ed invece la rete messa a segno da Dell'Aira nel finale ha "macchiato" un turno estremamente positivo per la Capriatese, uscita dal campo di Garbagna con i tre punti e ben cinque gol segnati, ma anche per il Mornese, che si è imposto di misura (3 a 2) a Vignole Borbera, mentre la Pro Molare (2 a 2 contro gli alessandrini), a piccoli passi, si sta allontanando dall'ultima posizione, attualmente condivisa con la Vignolese. 

CAPRIATA D'ORBA - Bottino pieno per la Capriatese, che ha rifilato una manita al Garbagna. Gialloverdi in vantaggio poco dopo la mezz'ora con Dionello, seguito poco dopo da Sorbino. Il doppio vantaggio degli ospiti alla fine del primo tempo si è trasformato in goleada nella ripresa, grazie alle singole marcature di Re, Montalbano e Repetto. I ragazzi di mister Samir Ajjor sono risaliti fino alla terza posizione, a meno quattro lunghezze dalla capolista Sexadium.

MORNESE - Serviva una prova di carattere ai viola e questa è arrivata sul campo di Vignole Borbera. Con una buona prova di squadra il Mornese si è sbarazzato della Vignolese con un 3 a 2 che fotografa una partita combattuta e decisa dalle reti di Simone e Gabriele Mazzarello e Lettieri, che hanno replicato a Coniglio e Parodi. L'undici allenato da mister Massimiliano D'Este risale in classifica e, dall'alto dei suoi 10 punti, approccia la zona play-off, allontanandosi dai bassifondi della classifica.

MOLARE - Non è bastato il carattere alla Pro Molare per avere ragione del Sexadium capolista. Il bicchiere mezzo pieno arriva sicuramente dalla prestazione dei ragazzi di mister Mario Albertelli, che hanno rallentato la corsa della prima della classe e si sono guadagnati un punto che vale molto, se non altro a livello di motivazioni. Ma il penalty trasformato da Dell'Aira a cinque minuti ha vanificato - in parte - la buona prova e tolto altri due punti ai giallorossi, protagonisti di un confronto a testa alta con gli alessandrini. Buon avvio degli ospiti, in vantaggio alla mezz'ora con Fofana. Pronta replica di Scarsi, ex Silvanese, alla prima rete in campionato con i molaresi, che ha riequilibrato il match in pieno recupero della prima frazione. Nella ripresa i locali hanno effettuato il sorpasso con Giannichedda, ancora a segno in questa prima metà della stagione. Ma all'83' è arrivata la doccia fredda per Pastorino e soci, visto che Dall'Aira non ha fallito dal dischetto, per il 2 a 2 finale. 
5/11/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Sezzadio: la "Marcia per l'acqua" contro la discarica
Sezzadio: la "Marcia per l'acqua" contro la discarica
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria