Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Cai: addobbi ad alta quota per il presepe sul Tobbio

Sar allestito nella giornata di sabato 8 dicembre, in occasione della Festa dell'Immacolata, il tradizionale presepe sul Tobbio realizzato annualmente dalla sezione ovadese del Cai

OVADA -Sarà allestito nella giornata di domani, sabato 8 dicembre, il tradizionale presepe sul Tobbio realizzato annualmente dalla sezione ovadese del Cai. Quasi una storia di amore tra gli ovadesi e la loro montagna più cara che prevede, nel periodo natalizio, la presenza di una piccola riproduzione della capanna all’interno del locale rifugio adiacente alla chiesetta sulla sommità del monte a quota 1098 metri sul livello del mare. Assieme alla rappresentazione della natività, i partecipanti allestiranno anche un piccolo albero di Natale. “Il presepe sul Tobbio” è considerata una delle iniziative più tradizionali della sezione ovadese del Cai. 


L’ideatore e animatore, da sempre, è Sandro Dagnino, trentacinque anni trascorsi a insegnare cos’è la montagna soprattutto alle nuove generazioni, cercare di trasmettere cosa significa stare a contatto con la natura in modo rispettoso. Per questo suo impegno nel 2015 Dagnino è stato premiato con una targa dai compagni di associazione. E’ Dagnino in prima persona a occuparsi di reperire i materiali tra cui l’immancabile muschio e un piccolo ramo di un albero (non necessariamente di un abete) che sarà poi decorato con gli addobbi natalizi. Questi ultimi, assieme alle statuine, vengono conservate nella chiesetta. Per la giornata di sabato il ritrovo è previsto in piazza Rossa alle 9. Si sale in vetta partendo dal valico degli eremiti, si accende la stufa nel locale – rifugio, si costruisce il presepe, si addobba il ramo dell’albero e, dopo un frugale spuntino, si ritorna a valle. Al termine del periodo natalizio il presepe viene smontato e riposto di nuovo nella chiesetta.

 

 

7/12/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film