Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Battesimo musicale per il "nuovo" convento dei Cappuccini

Associazione Vela e Fondazione Cigno hanno ristrutturato i locali facendone sede, sala congressi e seminari, con due stanze da offrire gratuitamente a pazienti e parenti in stato di necessità
OVADA - La scritta all’entrata dice “Benvenute suore della Misericordia” perché il loro ritorno è stato il primo passo. Il percorso dei locali del convento dei Frati Cappuccini di via Cairoli, che compie quarant’anni, è ripartito idealmente ieri: sede dell’associazione Vela e della fondazione Cigno, posti letto gratuiti per pazienti sottoposti e loro parenti con i locali da poco ristrutturati. “Il primo a non crederci – spiega Mauro Corazza, presidente di Vela – ero io. Eppure la visione iniziale e il lavoro di tanti volontari ha portato a questo risultato. Da oggi questi locali tornano a essere vivi”. Il battesimo istituzionale è stato il seminario progettuale “Sanità: tra etica e economia del territorio” con rappresentanti del mondo dell’oncologia e della medicina in genere. Questa sera è prevista un’occasione più fruibile a tutti  con il concerto che dalle 20.30 vedrà protagonisti il flautista ovadese Marcello Crocco e il chitarrista Roberto Margheritella: sarà la prima occasione pubblica per vedere l’auditorium, ricavato nel locale accanto all’altare.

“Tutto quello che abbiamo realizzato – spiega la dottoressa Lucia Donzelli, presidente della fondazione C.I.G.N.O (Acronimo per Come Immaginare la Gestione di una Nuova Oncologia ndr) - che gestirà l’aspetto della formazione – è partito dal presupposto di mettere il paziente al centro. I volontari attivi in questo progetto hanno toccato o sono stati sfiorati dalla malattia. Quindi sono ben consapevoli delle problematiche da affrontare”. Le due stanze, ricavate al piano terra, hanno già avuto ospiti a conferma di un servizio che sul territorio può diventare un servizio importante. Dal marzo 2014 il convento è dimora anche delle suore che operano all’interno dell’ospedale cittadino, in convenzione con l’Asl e grazie proprio al contributo di Vela e CIGNO.

19/09/2014
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film