Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Bandita di Cassinelle

Bandita: fine settimana dedicato alla memoria

Sabato e domenica, tra piazza Marconi a Molare e Bandita di Cassinelle, sarà ricordato e celebrato il coraggio di chi ha combattuto fino alla morte sui monti dell'Appennino ligure-piemontese. “Mai come in questi tempi – spiega Sabrina Caneva, presidente del Centro Pace "Rachel Corrie" - i fascismi hanno rialzato la testa in tutta Europa e xenofobia e razzismo sono pericolosamente usciti allo scoperto"
BANDITA DI CASSINELLE - Un doveroso riconoscimento per il coraggio di chi ha eroicamente  combattuto ed è caduto sui monti dell'Appennino ligure-piemontese in nome della libertà e della giustizia. Sarà ricordato tra sabato e domenica prossimi il 73° anniversario della battaglia di Bandita, Olbicella e Piancastagna. L’evento principale è previsto per l’8 ottobre. Dalle 8.45 in piazza Marconi a Molare, onoranze ai caduti e al monumento del partigiano “Laila”, alle 9.45 inaugurazione del restauro del cippo in località Madonnina. Alle 10.00 a Bandita di Cassinelle, messa celebrata da don Pietro Armano, presidente dell’associazione Memoria della Benedicta. Dalle 10.40, dopo i saluti delle autorità, l’orazione ufficiale della professoressa Sabrina Caneva, presidente del Centro Pace “Rachel Corrie”.

“Mai come in questi tempi – spiega - i fascismi hanno rialzato la testa nel nostro  Paese e in tutta Europa e xenofobia e razzismo sono pericolosamente usciti  allo scoperto, a volte con nuovi linguaggi e nuove strategie, altre  volte ricordando la retorica di quei tempi: in entrambe i casi con la stessa violenza e la stessa mancanza di umanità che abbiamo conosciuto in passato. Ma il peggio è che ci siamo abituati. Mai come in questi tempi è necessario riappropiarci con efficacia e chiarezza dei principi alla base della nostra Repubblica: uguaglianza, libertà, dignità, solidarietà, giustizia sociale e, soprattutto, umanità. Per  troppo tempo, in nome di un'insensata adeguatezza ai tempi, abbiamo  alleggerito, annacquato, confuso e dimenticato il lessico democratico”. Sabato 7 Ottobre disposizione delle corone di alloro da parte di Partigiani e Giovani del Progetto "Cercando libertà" a Piancastagna, Pian del Fò, Cappelletta di Bandita di Cassinelle, Olbicella, Sacrario di Piancastagna
6/10/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Arti tra le mani
Arti tra le mani
Arti tra le mani
Arti tra le mani
Chaves legge Dante
Chaves legge Dante
Incendio a Mandrogne
Incendio a Mandrogne
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 735: il giro dei colli di Conzano
Sentiero 735: il giro dei colli di Conzano