Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tagliolo Monferrato

Agricoltura e turismo: dibattito al Castello di Tagliolo

Dopo l’esordio di sabato scorso, avvenuto nei locali dell’Enoteca Regionale di via Torino, il dibattito si sposta in un altro centro chiamato alle urne fra pochi mesi, con un nuovo tema da ''ridiscutere'' per il futuro dell'Ovadese

TAGLIOLO MONFERRATO - Prosegue con un filo conduttore ormai noto - "ridiscutere le politiche del territorio indipendentemente dai partiti di rappresentanza dei firmatari dell'iniziativa" dice il sindaco di Ovada, Paolo Lantero - il ciclo di appuntamenti intitolato "Costruire il futuro insieme". Dopo l’esordio dello scorso 2 febbraio, avvenuto nei locali dell’Enoteca Regionale di via Torino – con il tavolo di lavoro intitolato – “Territori marginali e la sfida dello sviluppo verso un piano strategico dell’Ovadese” –, il dibattito si sposta in un altro centro chiamato alle urne fra pochi mesi. Sabato mattina, presso il salone del Castello di Tagliolo Monferrato, si parlerà di turismo e agricoltura con alcuni relatori provenienti da tutta la provincia. Il ciclo di incontri (l’ultimo, in programma il 16 febbraio, si svolgerà a Silvano d’Orba) è promosso da sei sindaci firmatari del territorio che hanno deciso di ricandidarsi.

Fra questi troviamo Giorgio Marenco, primo cittadino di Tagliolo Monferrato, che sabato mattina – alle ore 9.30 – darà l’apertura ufficiale dei lavori. Gli altri promotori sono Paolo Lantero (Ovada), Ivana Maggiolino (Silvano d'Orba), Giancarlo Subbrero (Rocca Grimalda), Mario Pesce (Castelletto d'Orba) e Marco Comaschi (Trisobbio), che si occuperà di moderare il tavolo di lavoro dal titolo “Bello e accogliente, un territorio a misura d’uomo da scoprire”. Nel corso della mattinata sono previsti gli interventi di Mario Arosio (presidente dell’Enoteca Regionale di Ovada e del Monferrato), Roberto Ghio (presidente Consorzio di tutela del Gavi), Italo Danielli (presidente del Consorzio di tutela dell’Ovada Docg), Felice Arlotta (preside dell’Istituto superiore “Barletti” di Ovada), di Alexala e di Elena Gualco (referente del progetto “Territori di vivere” della Fondazione Casa di Carità Arti e mestieri di Ovada). L’iniziativa, che si prefigge l’obiettivo di ridiscutere le politiche del territorio indipendentemente dai partiti di riferimento dei candidati sindaci, è aperta al pubblico. 

7/02/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film