Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Il gelo che ferma le ferrovie: ecco perché

Gli inverni del passato erano forse più miti di quelli attuali? Perché oggi i treni si fermano per il gelo e vengono sostituiti da pullman mentre una volta erano il mezzo meno soggetto alle intemperanze del meteo?
NOVI LIGURE – Gli inverni del passato erano forse più miti di quelli attuali? Perché oggi i treni si fermano per il gelo e vengono sostituiti da pullman mentre una volta erano il mezzo meno soggetto alle intemperanze del meteo?

La risposta è probabilmente da cercare nelle caratteristiche dei nuovi locomotori. Le locomotive reostatiche usate fino agli anni Duemila, infatti, riuscivano a procedere – seppur con qualche difficoltà – anche quando la “captazione” dell’energia elettrica dai cavi non era ottimale, ad esempio a causa della presenza di ghiaccio. Oggi invece le nuove motrici sono dotate di sistemi più sofisticati, che fermano il treno quando rilevano anomalie per prevenire danni ai pantografi del locomotore o ai cavi.

Le soluzioni? All’inizio della stagione invernale le ferrovie lubrificano i cavi con un grasso speciale che dovrebbe ridurre la formazione di ghiaccio. Inoltre esistono locomotive diesel con pantografi “raschiaghiaccio”, ma a quanto pare hanno avuto poco successo perché il gelo sui cavi si riformava dopo poco tempo.

Meno problemi sulle linee ad alta velocità, che sono alimentate da corrente alternata a 25 mila volt (così come nel nord della Francia e in quasi tutti i Paesi dell’est europeo). Ma la stragrande maggioranza delle linee sono alimentate a corrente continua a 3 mila volt, mentre in Svizzera, Austria, Germania, Norvegia e Svezia i treni viaggiano a 15 mila volt a corrente alternata. L’Italia, inoltre, è l’unico Paese europeo che ha rinunciato quasi del tutto alla trazione diesel.
13/12/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018