Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia

Guadagnare facendo shopping on line, il guru del marketing ha solo 20 anni

Il settore del commercio è in crisi? Non quello delle vendite on line, che cresce del 20% all'anno. Un giovanissimo monferrino insegna agli altri come trarre vantaggio dalla rete perché"Tutto il Mondo è online"
 ALESSANDRIA - Perché si acquista su internet: si risparmia denaro, si risparmia tempo. E il terzo – se non il più importante quello più innovativo – si possono leggere le recensioni di chi lo ha già comprato. Tre motivi per far crescere anno dopo anno le vendite a distanza, direttamente con un click.

“L'avvento delle grandi aziende di e-commerce ha finalmente ridotto le diffidenze di chi non si fidava a fare acquisti on line. Il settore cresce del 20% all'anno, è in forte ascesa ed è giusto puntare sulla rete”.

Chi lo dice ha solo 20 anni, ma insegna ai più grandi come fare business. Dice di essere il più giovane direttore vendite ("figure come la mia ce ne saranno cinque nel Mondo"). Alberto Frisoni, monferrino, ha studiato da perito agrario, ma a soli 19 anni si è avvicinato al marketing e a tutto ciò che ruota attorno al web. Si occupa della crescita del sito Dubli.com, una piattaforma di vendita online con il metodo del cashback: l'acquirente guadagna soldi contanti sugli acquisti. Questa nuova forma di incentivo sulle vendite online lo ripete anche ai suoi seminari, l'ultimo in ordine di tempo sarà ad Alessandria il 5 febbraio all'Hotel Diamante.

“Il settore che ha avuto più successo nell'ecommerce stato quello del turismo”, dice sulla scorta delle esperienze da direttore vendite, la tecnologia va sempre molto. Con il reso gratuito anche il settore dell'abbigliamento si è fatto largo e lo shopping online è cresciuto. Resta comunque una buona parte di clientela che preferisce provare i capi”. In questa fotografia dell'utente internet ci ritroviamo un po' tutti: viaggi, telefonini, borse o scarpe prese sul sito di super sconti. Ma in un futuro molto vicino, cresceranno le vendite di alimentari: con un click sempre più persone faranno la spesa rimanendo a casa.

Gli ultimi scandali sul metodo di lavoro di Amazon non preoccupano Alberto Frisoni: “Purtroppo le aziede che sfruttavano c'erano già prima dell'avvento della vendita online”, riflette il giovane manager, “per nessun prodotto possiamo garantire che la filiera sia perfettamente corretta. Non è colpa dell'ecommerce”. Anche se, come dice lui, “Tutto il mondo è online”, presto, sempre da Alessandria, vuole far partire la 'rivoluzione' off line: “A marzo lanceremo una carta di credito con lo stesso meccanismo del guadagno per ogni acquisto”
3/02/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film