Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Polizia municipale e oratorio: insieme per la sicurezza dei bambini

A Santa Rita, durante le giornate di "Estate ragazzi", la polizia municipale di Novi Ligure ha tenuto tre corsi di educazione stradale e legalità, a cui hanno partecipato oltre cento giovani tra i 5 e i 13 anni
NOVI LIGURE – Molti non conoscono le realtà degli oratori e l’attività che la Polizia Municipale svolge da tempo nelle scuole e da poco tempo anche negli stessi oratori. In oratorio si vivono e si condividono ancora oggi cose semplici e quotidiane, mentre si impara a prendersi cura l’uno dell’altro. Cose semplici da cui però nasce l’antidoto alle paure e alle chiusure del nostro tempo. La realtà degli oratori rappresenta ancora un luogo estremamente rassicurante per i genitori, uno snodo che intercetta le domande delle famiglie, dei giovani, dei bambini e anche degli enti pubblici locali.

Esempi di tale “modello”, nell’ambito della nostra “Comunità Pastorale Madre Teresa di Calcutta”, sono i “Grest Estivi”, della durata di parecchie settimane, che si svolgono sia all’oratorio di San Giovanni Bosco, che a quello di Cristo Risorto al quartiere G3. Esiste poi il “Centro Estivo Ragazzi”, gestito dalla Parrocchia di San Pietro e dalla “Casa del Giovane”, ubicato a Santa Rita, in via Monte Grappa 9, che rappresenta un punto di riferimento importante per moltissime famiglie novesi che l’hanno scelto per affidare a mani sicure i propri figli durante il periodo di chiusura delle scuole.

L’iniziativa, rivolta a bambini e ragazzi da 5 a 13 anni, con apertura dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.30, è iniziata sei anni or sono con l’obiettivo di creare un piacevole e costruttivo momento di gestione del tempo libero, che non si risolva in un semplice passare il tempo, ma che possa concretamente svolgere un compito educativo, offrendo ai ragazzi un positivo momento di socializzazione da vivere nello sport e nelle varie attività ricreative. Il “Centro Estivo Ragazzi” è nato, quindi, come risposta alla precisa esigenza delle famiglie di offrire ai figli, anche nel periodo estivo, una continuità dell’attività dei ragazzi sia sotto l’aspetto tecnico-sportivo che quello più squisitamente pedagogico ed educativo. È garantita l’esperienza degli istruttori delle varie attività sportive e di tutti gli addetti all’intrattenimento dei ragazzi.

Quest’anno, su richiesta di don Livio Vercesi, Cappellano del Corpo di Polizia Municipale di Novi Ligure, in occasione dell’Estate Ragazzi, alcuni operatori di Polizia Municipale, in particolare l’Ispettore Gianfranco Ciminello, l’Assistente Francesco Raso e l’Agente Corrado Fontana, hanno tenuto presso il “Centro di Santa Rita”, tre incontri di “Educazione stradale e legalità”, al quale hanno partecipato oltre 100 bambini/ragazzi di età compresa tra i 5 e i 13 anni. Per la prima volta, a titolo sperimentale, le lezioni teoriche di “Educazione stradale e legalità” sono state svolte fuori dai canonici percorsi e plessi scolastici ma presso un “Centro Estivo” con tempistiche e spazi comunicativi e aggregativi differenti. Prima però ricordiamo la preziosa attività svolta in questi anni dalla Polizia Municipale presso le varie scuole cittadine, incontrando gli alunni della Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado, della Scuola Secondaria di Secondo Grado, con l’intento di creare nei ragazzi una maggiore consapevolezza dell’importanza di comportamenti corretti nel vivere in società.

In particolare, in ambito scolastico, sono stati affrontati temi delicati e importanti quali: il “senso civico”, l’educazione alla legalità e il rispetto agli altri in relazione a specifici programmi scolatici; i principali articoli della Costituzione italiana, diritti e doveri del cittadino; i comportamenti in caso di emergenze, l’utilizzo dei droni (con prove pratiche) e i rischi domestici; il contrasto all’utilizzo e all’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti; la prevenzione della violenza sulle donne e sulle categorie più deboli, come riconoscere e difendersi dallo stalker e contrasto al fenomeno del bullismo in ambito scolastico ed extra-scolastico. Questa estate, invece, a Santa Rita, gli argomenti trattati, ovviamente suddivisi per classi di età, hanno interessato soprattutto il concetto di strada e spazio pubblico, rispetto delle regole riguardanti la circolazione stradale, con particolare interesse per la figura del pedone e del ciclista nonché del minore come passeggero di veicoli (obbligo cinture sicurezza, seggiolino, ecc.).

Al fine di una migliore comprensione dei pericoli derivanti dal mancato utilizzo dei “sistemi di ritenuta” in caso di sinistri stradali, sono stati mostrati video e filmati di “crash test” con manichini. Altro argomento proposto, che non manca mai agli incontri, è stato il decoro urbano con evidenti richiami a una civica educazione come elemento importante del vivere civile e della socialità. Infine, i ragazzi hanno potuto approfondire con domande specifiche la figura del “Vigile” e il ruolo nell’ambito del territorio cittadino, con particolare attenzione agli strumenti e ai veicoli di servizio (lucciola, sirena, altoparlante, ecc.) nonché varie curiosità e chiarimenti su argomenti e/o casi personalmente vissuti che li hanno “colpiti”.

Giovedì 23 agosto scorso, presso il “Centro Estivo” di Santa Rita, don Livio Vercesi, parroco di San Pietro, in occasione della chiusura dei Corsi ha affermato: «Non c’è più posto per il normale oratorio di una volta. I nostri bambini e ragazzi hanno un’infinità di proposte alternative oltre la scuola, per cui i pomeriggi si riempiono facilmente. L’estate, al contrario, li vede liberi tutto il giorno e per di più con i genitori che borbottano. Qui si inserisce il nuovo “Oratorio Estivo” che termina con la fine delle vacanze. Ringraziamo di cuore tutti gli educatori volontari, complessivamente una trentina, per la preziosa opera svolta; sono ragazzi che si mettono a disposizione in maniera genuina, gratuita, spontanea e disinteressata. Il loro è un valore aggiunto. Quella di oggi si può considerare una festa di conclusione. Termina il “corso di Educazione Civica” tenuto dai nostri Vigili Urbani, verso i quali rivolgiamo un sincero ringraziamo, in particolare al Commissario Marco Ratti (Sezione di Polizia Giudiziaria e Infortunistica Stradale – Comando Polizia Municipale), per la loro estrema disponibilità e li elogiamo per il prezioso servizio reso a questi ragazzi molto interessati e partecipi».
3/09/2018
Vittorio Daghino - novionline@novionline.net
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Salice Terme domenica 2 settembre
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Salice Terme domenica 2 settembre