Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

Trasporto Pubblico Locale, alla ricerca del dialogo

Durante la seduta della commissione trasporti di martedì 25 marzo sono stati spiegate le ragioni che hanno portato alle sforbiciate sulle tratte meno frequentate o già coperte. "Abbiamo cercato un confronto - dichiara Comaschi - non potevamo rimandare ancora"
PROVINCIA – Per il futuro del trasporto pubblico locale ci sarà tempo fino al 7 aprile, dopo che, nella riunione di lunedì 24 marzo il Prefetto, Romilda Tafuri, ha chiesto a sindacati e Provincia di rinviare di quindici giorni i tagli già in programma. “La decisione della Provincia nasce da un confronto – commenta l’assessore Gianfranco Comaschi – che ha avuto fin dal principio l’intento di suscitare nel consorzio una proposta, purtroppo mai arrivata. In mancanza di questi interventi, ci siamo visti costretti ad intervenire, soprattutto per non protrarre ulteriormente una situazione che necessita di una soluzione. Proprio la mancanza di questa partecipazione ha reso inevitabile l’unilateralità di cui il consorzio si lamenta”.
 
I tagli, spiega il responsabile del servizio trasporti e mobilità pubblica e privata dell'Ente, Mauro Remotti, sono stati fatti con attenzione, guardando alle tratte meno frequentate o già coperte da altre linee, per andare incontro anche alle indicazioni regionali. “Abbiamo dovuto fare cassa - commenta Remotti - per capire quanto la Provincia potesse offrire. Le disponibilità economiche per il 2014 sono di quasi dieci milioni e settecento mila euro, comprensivi dei contributi della Regione Piemonte e di quelli per le “Aree a domanda debole”, cui si aggiungono quelli della Provincia. A questi potrebbero aggiungersi gli introiti di S.c.a.t. derivati dall’aumento tariffario. Solo sommando queste cifre e procedendo ai tagli sarà possibile pagare per l’anno 2014”.

Ad essere tagliate, così, saranno la linea Castagnole delle Lanze – Alba –Alessandria, ridotta di quattro corse a causa della scarsa affluenza. La Alessandria – Spinetta Stabilimento Michelin e la Alessandria – Motorizzazione, invece, subiranno un taglio di sei corse, a causa della presenza di una linea ATM, impegnata nella stessa tratta. A questi si aggiungono le sospensioni del servizio nella prima settimana di gennaio, nelle vacanze pasquali, al sabato dalle 15.05 e durante due settimane di agosto.

Sul taglio delle corse dalla città allo stabilimento Michelin, però, il consigliere comunale Enzo Demarte, (Idv), muove qualche perplessità. “Siamo abituati al contenimento delle spese – dichiara – ma come farà chi si vede arrivare meno soldi a coprire anche quella parte di corse che noi oggi tagliamo? Ad essere toccati sul vivo dalle decisioni – continua – sono i lavoratori, che non possono permettersi ritardi o assenze ingiustificate”. “L’integrazione tra urbano ed extraurbano – spiega Comaschi – è tra le linee guida della Regione. Certo è che sarà necessario trovare un equilibrio sulle corse, proprio per evitare che i cittadini ne facciano le spese”.

Per Walter Ottria (Pd) il problema è anche di natura politica. “La questione delle risorse disponibili – spiega – non è nuova, né da sottovalutare. Che fine farà il trasporto pubblico locale su gomma, se non iniziamo a mettere la questione al centro dell’attenzione? Quello che serve – propone – è un’azione politica forte, in ogni sede, che permetta di fare fronte comune. Senza delle risorse è impossibile farcela”.
 
26/03/2014
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Inaugurazione DS Store Alessandria - Maurizio Zoccatato GrandiAuto
Inaugurazione DS Store Alessandria - Maurizio Zoccatato GrandiAuto
Inaugurazione DS Store Alessandria
Inaugurazione DS Store Alessandria
Intervista a Uto ughi
Intervista a Uto ughi
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
“HAKUNA MATATA “ per un pomeriggio e una sera “senza pensieri” al TEATRO ALESSANDRINO SABATO 17 MARZO
“HAKUNA MATATA “ per un pomeriggio e una sera “senza pensieri” al TEATRO ALESSANDRINO SABATO 17 MARZO