Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

Trasporti, tagli sospesi ancora per quindici giorni

Incontro tra Provincia e sindacati, davanti al Prefetto, per i tagli al trasporto pubblico locale. La “sforbiciata” delle corse rinviata di 15 giorni in attesa di un tavolo
ALESSANDRIA – La sforbiciata alle corse del trasporto pubblico locale è ancora rinviata, ma non del tutto scongiurata. E' stato il prefetto Romilta Tafuri a chiedere una sospensione dei tagli che avrebbero dovuto partire proprio ieri, lunedì 24, durante il vertice chiesto dai sindacati Cgil, Cisl, Uil e Sital al quale ha partecipato anche la provincia di Alessandria.
Le parti avranno tempo fino al 7 aprile per incontrarsi e trovare un accordo che chiuda il cerchio tra la mancanza di risorse, la necessità di garantire un servizio di trasporto pubblico, soprattutto a copertura della aree considerate marginali e il mantenimento dei posti di lavoro nelle aziende del consorzio Scat. 
“C'è stata un'apertura da parte dell'assessore ai Trasporti Gianfranco Comaschi – spiega Alessandro Porta, Uil Trasporti, al termine dell'incontro – e gliele diamo atto. Ora attendiamo la convocazione di un tavolo attorno al quale discutere di tagli razionali e non penalizzanti”. Porta ammette che “la coperta è corta” ma “a farne le spese, oltre l'utenza, rischiano di essere i lavoratori, che sono in mezzo”.
La Provincia, infatti, ha annunciato di avere intenzione di tagliare il rimborso chilometrico che riconosce alle aziende del consorzio Scat e, di conseguenza, anche il numero di chilometri percorsi.
Oltre al danno per l'utenza, la riduzione delle corse potrebbe avere anche portare ad esuberi di personale nelle aziende.
Giuseppe Santomauro, Fil Cgil, mette sul piatto le cifre: sul capitolo trasporto pubblico ci sono circa 9 milioni di euro che provengono da finanziamenti regionali; 430 mila euro dalla Provincia e 950 mila euro sempre dalla Regione in aggiunta per le cosiddette aree a domanda debole. Palazzo Ghilini propone di ridurre da 1,53 euro a km a 1,43 in contributo chilometrico in pianura, portando quello montano/collinare a 1,60 euro per chilometri. Un risparmio presunto di 250 mila euro che, però, non è chiaro se sia o meno già ricompreso o meno nella cifra stanziata per il trasporto pubblico. 
Se l'accordo non dovesse trovarsi entro la data fissata dal prefetto, non sono escluse forme di lotta e di protesta da parte dei sindacati. 
Intanto, questo pomeriggio, martedì, è convocata la commissione del consiglio provinciale per illustrare ai commissari le novità relative alle scelte portate avanti dalla giunta, sempre in tema di tagli al trasporto.
25/03/2014
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Inaugurazione DS Store Alessandria - Maurizio Zoccatato GrandiAuto
Inaugurazione DS Store Alessandria - Maurizio Zoccatato GrandiAuto
Inaugurazione DS Store Alessandria
Inaugurazione DS Store Alessandria
Intervista a Uto ughi
Intervista a Uto ughi
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
“HAKUNA MATATA “ per un pomeriggio e una sera “senza pensieri” al TEATRO ALESSANDRINO SABATO 17 MARZO
“HAKUNA MATATA “ per un pomeriggio e una sera “senza pensieri” al TEATRO ALESSANDRINO SABATO 17 MARZO