Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Agli operai Pernigotti anche la vicinanza del vescovo Viola

C'è grande attesa per la messa di oggi davanti alla Pernigotti di Novi Ligure: sarà una cerimonia religiosa, ma anche il primo momento di mobilitazione pubblica a fianco degli operai novesi, a cui è arrivata la solidarietà del vescovo Vittorio Viola
NOVI LIGURE – C’è grande attesa per la messa di questo pomeriggio davanti ai cancelli della Pernigotti: sarà una cerimonia religiosa, ovviamente, ma sarà anche il primo momento di mobilitazione pubblica a fianco degli operai novesi. Per questo i lavoratori della storica azienda dolciaria sperano in una grande partecipazione dei cittadini novesi. La messa è in programma alle 15.30 e sarà officiata da don Livio Vercesi, parroco di San Pietro.

Anche il vescovo Vittorio Viola ha manifestato la propria solidarietà ai lavoratori novesi. «Una ferita per la città e per il territorio – ha detto il vescovo in un'intervista a Radio Vaticana ripresa da Radio Pieve, l'emittente della diocesi di Tortona – ma la sofferenza maggiore è nel vedere la distanza dai lavoratori e dalle loro famiglie». Monsignor Viola ha fatto anche riferimento anche alle recenti parole di Papa Francesco, pronunciate in merito alla vicenda Ilva. «È una malattia dell'economia che provoca la trasformazione degli imprenditori in speculatori. Viene posto più interesse per il marchio che per le persone coinvolte. Questa è un'economia che considera il profitto più importante delle persone e quando il denaro governa invece di servire, le conseguenze non possono che essere gravi». «Ci eravamo accorti di una crescente distanza tra la proprietà e il territorio – ha detto ancora il vescovo – Oggi ci hanno messo di fronte a decisioni già prese senza dialogo».

Domani intanto è convocato il consiglio comunale aperto (ore 21.00 al Museo dei Campionissimi). È previsto l'intervento di esponenti politici di tutti gli schieramenti e l'approvazione di un ordine del giorno per chiedere la tutela della Pernigotti a tutti i livelli. Giovedì alle 10.00 a Roma, presso il ministero dello Sviluppo economico, si terrà il tavolo di crisi presieduto dal vicecapo di gabinetto Giorgio Sorial. Per l'azienda a partecipare potrebbero essere gli avvocati Massimiliano Arlati e Rosamaria Bevante, dello studio legale Arlati-Ghislandi di Milano.

Intanto più di 14 mila persone, nel momento in cui scriviamo, hanno sottoscritto la petizione online SavePernigotti su Change.org.
11/11/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film