Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia e lavoro

La tecnologia? 'Usare in modo consapevole'

Dall'intelligenza artificiale all'industria 4.0 fino all'umatronica: il ciclo di incontri pubblici, aperti ai cittadini e al mondo delle imprese, organizzato dalla Fondazione Cra in collaborazione con 'Codice Edizioni', casa editrice fondata a Torino
ECONOMIA – La tecnologia va usata. Ma in modo consapevole. Perché l'uomo è costretto a reinventare il ruolo sociale ed economico alla luce dell'innovazione che è ormai parte integrante della vita quotidiana. Per “consentire al territorio di ragionare su questi temi”, la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ha organizzato un ciclo di incontri pubblici, aperti ai cittadini e al mondo delle imprese, in collaborazione con 'Codice Edizioni', casa editrice fondata a Torino nel settembre 2003. “Il tema dell’Intelligenza artificiale e della robotica – afferma Pier Angelo Taverna, presidente della Fondazione Cra - è presente in modo evidente nella nostra società e nella nostra realtà provinciale ed è giusto porsi di fronte a questo straordinario fenomeno cercando di coglierne le componenti positive, ma al tempo stesso individuando forme di supporto e di integrazione formativa”. L'obiettivo del ciclo di incontri è “spiegare al pubblico i grandi cambiamenti in corso: lo sviluppo sempre più accelerato della tecnica ha, infatti, portato l’essere umano a dominare spazi, territori e ambienti rendendoli famigliari, domestici, confortevoli”. Le conferenze in programma sono sei, con la prima in calendario giovedì 8 giugno, alle 17, e l'ultima l’11 dicembre per la quale è prevista “anche la presenza di protagonisti del territorio”. Gli incontri si svolgeranno nella sala Broletto della Fondazione, in piazza della Libertà 28 ad Alessandria, e saranno trasmessi anche in diretta streaming sul sito www.fondazionecralessandria.it/streaming per “permettere a un pubblico più ampio possibile di seguire le relazioni di qualificati esperti nei rispettivi settori, dal mondo accademico a quello dell’imprenditoria, dal mondo dell’economia a quello bancario, al giornalismo specializzato”. La partecipazione è libera e gratuita.

Fra scienza e divulgazione

Gli appuntamenti parlano con un accento molto torinese, complice la 'Codice Edizioni' fondata nel capoluogo regionale. “Le linee portanti della casa editrice, inizialmente orientate primariamente alla scienza, si sono ampliate nel tempo – spiega Vittorio Bo, presidente di 'Codice Edizioni' - nel tentativo di coprire gli innumerevoli bisogni di conoscenza e curiosità di lettori alla ricerca di informazioni, analisi e confronti puntuali. Abbiamo seguito grandi scienziati e grandi comunicatori, prestato un’attenzione particolare alle nuove forme di comunicazione, ai mutamenti occorsi nelle scienze sociali e nella critica: in una parola ai nuovi bisogni culturali, crediamo di tutti. Dal 2014 – aggiunge - ci siamo lanciati in un’avventura nuova, per cercare di tornare alle origini della nostra vocazione: raccontare storie. È così nata la prima collana di narrativa di Codice Edizioni, che ha debuttato nel maggio 2014 al Salone Internazionale del Libro di Torino”. La produzione editoriale vanta oltre 400 titoli e l’editrice ha progettato anche il National Geographic Festival delle Scienze che si è appena concluso a Roma.

I relatori e i temi


Il primo incontro, l'8 giugno, è intitolato “Le grandi sfide del digitale: scienza ed etica di big data e intelligenza artificiale”. I relatori saranno Mario Rasetti (professore emerito di Fisica Teorica al Politecnico di Torino) e Gabriele Beccaria di Tuttoscienze / La Stampa. Il 12 giugno sarà di scena “Dalla robotica all'umatronica” con Cecilia Laschi (professione ordinario di Bioingegneria industriale all'Istituto di Biorobotica della scuola superiore Sant'Anna di Pisa) e Riccardo Oldani (giornalista e divulgatore scientifico, collabora con Focus, è stato caporedattore di Oasis e collaboratore di Quark). Il 25 settembre obiettivi puntati sull'industria 4.0 fra uomini e macchine nella fabbrica digitale. A confronto Annalisa Magone (presidente e amministratore delegato di Torino Nord Ovest Srl Impresa sociale, svolge attività di studio, consulenza, valutazione e proposta nel campo della ricerca socioeconomica) e Massimo Temporelli (fisico e fondatore di The FabLab, il primo nato a Milano). Il 16 ottobre sarà di scena 'Internet of things: porte aperte allo smart manufacturing' con Giovanni Miragliotta (ricercatore al Politecnico di Milano e responsabile dell'Osservatorio Internet of things) ed Emanuela Donetti (digital champion, fondatrice di Urbano Creativo, sede a Como, società nata con lo scopo di affiancare le Amministrazioni Locali e le aziende private nella gestione e nella comunicazione della trasformazione della città e dei suoi abitanti, attraverso l’utilizzo di tecnologie e prodotti ICT di ultima generazione. ). Infine il 13 novembre al quesito 'Come saremo? Uomini, macchine, intelligenza artificiale' risponderanno Giulio Sandini (docente di Bioingegneria all'Università di Genova e direttore di ricerca del dipartimento di Robotica, scienze cognitive e del cervello all'Istituto italiano di Tecnologia di Genova) e Luca De Biase (fondatore e responsabile dell'inserto 'Nova' de 'Il Sole 24 Ore'.
2/06/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film