Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Azienda Ospedaliera: dal primo gennaio sono 115 i nuovi assunti

I dipendenti dell’Azienda Ospedaliera sono attualmente 2317, di cui 1687 donne e 630 uomini; circa il 70% è occupato nel profilo sanitario, il 22% nel profilo tecnico (che comprende anche gli operatori socio-sanitari), il restante 9% è occupato nel settore amministrativo. Tra i neo assunti, l’età media è 33 anni, quella degli infermieri 31, mentre tra i medici 38
 ALESSANDRIA - 53 infermieri, 17 operatori socio sanitari, 14 coadiutori amministrativi, 23 medici, 5 tecnici sanitari di laboratorio biomedico, 2 tecnici sanitari di radiologia medica, un logopedista: sono i nuovi assunti dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, dal primo gennaio ad oggi. I dipendenti dell’Azienda Ospedaliera sono attualmente 2317, di cui 1687 donne e 630 uomini; circa il 70% è occupato nel profilo sanitario, il 22% nel profilo tecnico (che comprende anche gli operatori socio-sanitari), il restante 9% è occupato nel settore amministrativo. Tra i neo assunti, l’età media è 33 anni, quella degli infermieri 31, mentre tra i medici 38.

Sono stati salutati nella mattinata di ieri in occasione di un incontro di benvenuto, organizzato dalla Direzione Generale e a loro dedicato, per illustrare l’Azienda e dare un segno di attenzione alla risorsa più importante dell’Azienda, come ha sottolineato Giovanna Baraldi, Direttore Generale: “l’ospedale è una organizzazione complessa e come tale deve avere attenzione per le persone che qui lavorano, in termini di accoglienza, formazione, attenzione continua e costante ad ogni aspetto della persona: perché una persona soddisfatta del proprio lavoro è una persona che lo svolge bene al servizio del paziente. L’auspicio rivolto a tutti è che l’esperienza all’interno dell’Azienda possa essere positiva e ricca di soddisfazione”.

L’incontro è stata l’occasione per presentare l’Azienda, le sue articolazioni, le sue funzioni ai nuovi assunti, con particolare attenzione al codice di comportamento, il sistema di regole che governa una organizzazione professionale come quella sanitaria che necessita di regole sul lavoro, sulla libera professione, sul rispetto e attenzione verso le risorse dell’Azienda. Inoltre le regole sono linee guida, protocolli, procedure che gli stessi operatori e professionisti si danno sull’attività ma anche sulle relazioni tra di loro, con i cittadini e pazienti, con i fornitori di prodotti servizi, beni, con tutti gli interlocutori di riferimento. Sono stati anche evidenziati i valori guida dell’Azienda, che attengono all’area della comunicazione, della professionalità e del miglioramento, della legalità, della trasparenza, l’importanza del concetto di accountability, inteso come render conto del proprio operato ai pazienti, a se stessi, ai propri pubblici di riferimento e all’Azienda stessa.
28/07/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film