Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

Atm incomincia a pagare i fornitori

Gli acconti versati dall'acquirente di Atm sono utilizzati per finanziare la liquidazione della società partecipata dal comune e attraverso quella liquidità si sta iniziando a versare le spettanze ai fornitori, per un primo 25 per cento dei tre milioni di circa di fatture da saldare
 TORTONA - Gli acconti versati dall'acquirente di Atm sono utilizzati per finanziare la liquidazione della società partecipata dal comune e attraverso quella liquidità si sta iniziando a versare le spettanze ai fornitori, per un primo 25 per cento dei tre milioni di circa di fatture da saldare. La conferma è arrivata all'ultimo consiglio comunale, nei giorni immediatamente precedenti Pasqua, da parte del sindaco Massimo Berutti, in risposta ad una interrogazione presentata dal gruppo del Pd sulla vendita delle reti di distribuzione del gas da parte della società Ariet di Voghera, aggiudicataria del banco ma che finora ha versato solo alcuni acconti, per complessivi un milione 180.000 euro sui 3 milioni e 600 mila euro che avrebbe dovuto versare prima entro il 19 febbraio poi dopo proroga concessa di concerto dal liquidatore Atm Franco Timo e dai comuni proprietari della società, entro il 31 marzo. Anzi, a causa delle festività pasquali è probabile che la dato del versamento del saldo e la stipula dell'atto scalino ancora di qualche giorno. “Con la somma ricevuta ad acconto per oltre un milione è possibile cominciare a corrispondere a tutti i creditori il 25% del capitale dovuto; sono già stati effettuati primi pagamenti che verranno completati, auspichiamo, nelle prossime settimane. Il liquidatore di Atm Franco Timo si è assunto la responsabilità di accogliere la richiesta di breve rinvio sui termini di pagamento presentata da Ariet e di trattare con la società vogherese la dilazione, ritenuto opportuno perchè, in caso di annullamento del bando sarebbero necessari altri quattro mesi per riaprire la procedura e la soluzione sarebbe solo il fallimento, con danni enormi per l'economia tortonese. Se il saldo non verrà versato nei termini pattuiti, si appaleserebbe improrogabile l'annullamento dell'aggiudicazione del bando e il definitivo incameramento da parte di Atm di quando già versato da Ariet, oltre a un congruo risarcimento danni”.

 

2/04/2013
Stefano Brocchetti - redazione@tortonaonline.net
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film