Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Talenti alessandrini in concerto per la "giornata della solidarietà"

Un concerto "patriottico" i cui protagonisti sono tutti giovani talenti alessandrini. Tutti gratuitamente si esibiranno in occasione della Giornata della Solidarietà per poter "dare una vacanza ad un disabile" che è un service portato avanti ormai da 15 anni. Lo spettacolo è sabato 7 marzo alle 16,30 al Teatro Alessandrino
 ALESSANDRIA - Non un semplice concerto, ma un vero e proprio spettacolo teatrale definito “patriottico” proprio perché le figure centrali sono tutti giovani artisti e talenti alessandrini. “Giovani alessandrini protagonisti per altrettanti giovani alessandrini” come ha spiegato la direttrice artistica dell'evento, Patrizia Campassi della scuola di danza Artes che ha collaborato alla realizzazione dello spettacolo che si terrà sabato 7 marzo alle ore 16,30 al Cinema Teatro Alessandrino, di via Verdi ad Alessandria, insieme al Leo Club di Alessandria con i Lions Club Alessandria Host, Alessandria Marengo e Bosco Marengo Santa Croce e il patrocinio del Comune di Alessandria. Un concerto della “solidarietà” proprio nella Giornata della Solidarietà.

La figura centrale, tanto amata dai giovani, è Riccardo Schiara, cantante alessandrino reduce dall'ultima edizione di X Factor che si esibirà con una spalla di “famiglia” il fratello Nicolò. Insieme a lui sul palco dell'Alessandrino altri tre nomi del panorama canoro alessandrino, che hanno fatto della loro passione per la musica una ragione di vita: Elisabetta Gagliardi, ex concorrente di The Voice of Italy, il cantautore Francesco Audano (nome d'arte Desmond) e la youtuber Eleonora Michielin. Non mancheranno poi le partecipazioni “a sorpresa” di altri concorrenti dell'ultima edizione di X Factor, oltre alla presenza dell'attore Riccardo Alemanni, dalla serie televisiva di Un Medico in Famiglia 9 e del ballerino – anche lui alessandrino – Stefano Mazzoli, oggi impegnato nella compagnia di ballo dell'Arena di Verona che vanta nella sua carriera di aver lavorato nella compagnia San Carlo di Napoli. Ad alternarsi alla musica saranno le scenografie eseguite dalle allieve della scuola di danza di Patrizia Campassi: repertorio incentrato principalmente sulla musica contemporanea che non tralascerà un omaggio a grandi artisti del panorama italiano recentemente scomparsi. “Così come ci sarà un omaggio all'Olocausto, con due scenografie sulle musiche di Nicola Piovani tratte da La Vita è Bella di Benigni”. Le ballerine più grandi daranno vita ad un'esibizione partendo da un video di un grande fotografo milanese, con le musiche di due artisti alessandrini.

Uno spettacolo che riunisce tutte le eccellenze nostrane e che diventa un'occasione ancora più importante visto l'obiettivo che vuole raggiungere: il ricavato (il costo del biglietto è di 10 euro – gratis per i bambini di età inferiore ai 12 anni) sarà devoluto al service “Adotta un disabile e portalo in vacanza”, servizio che viene portato avanti ormai da 15 anni, come ha spiegato Piero Arata. “I ragazzi disabili vengono portati in vacanza, in montagna per una settimana, nel periodo di giugno”. Un servizio che, anno dopo anno, grazie ad una gara di solidarietà che ha permesso di portare in vacanza complessivamente oltre 700 ragazzi disabili. Sono due le strutture attrezzate che ospitano i giovani, i loro accompagnatori e, in alcuni casi, le loro famiglie: il villaggio “Cielo Verde” di Marina di Grosseto, dotato di tutti i servizi di un centro vacanze all’avanguardia, che offre la disponibilità di bungalow realizzati con le comodità necessarie per accogliere persone con disabilità e il camping “Gran Paradiso” nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso, in Valsavarenche che mette a disposizione un rifugio attrezzato in grado di ospitare fino a 40 persone tra disabili e accompagnatori. “Nel 2013 sono stati complessivamente 62 i ragazzi disabili che hanno usufruito di questa vacanza, nel 2014 sono stati 54 e nel 2015 si prevede possano essere una cinquantina, in base anche alla generosità di soci Lions e privati che hanno a cuore questo progetto”. Il costo dell’adozione di un giovane disabile ammonta a circa 800 euro per una settimana.
Un obiettivo, quello di “fare qualcosa per gli altri” che nella promozione di questo spettacolo ha visto uniti sotto un unico tetto il Leo Club e i diversi gruppi Lions della provincia di Alessandria. “Fare qualcosa di straordinario, di concreto...dare un segno”.
26/02/2015
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"